Tre donne che hanno ispirato i personaggi di Game of Thrones

1) Cersei e Margherita d’Angiò
Entrambe sono state costrette a sposarsi per creare alleanze politiche: il matrimonio di Cersei e Robert ha unito le case Lannister e Baratheon, mentre quellio di Margherita ed Enrico VI ha stabilito la pace tra l’Inghilterra e la Francia. Entrambe hanno regnato in assenza del marito: Cersei, mentre il marito cacciava o andava a puttane, Margherita quando Enrico VI impazzì. Entrambe hanno affrontato le voci di non legittimità dei propri figli: Cersei, perché (a ragione) i figli erano di Jamie, e Margherita, perché girava voce che Enrico fosse già pazzo al tempo della concezione di Edoardo.
2) Maria I e Melisandre
Entrambe amano bruciare persone che sono in disaccordo con la loro religione. Nella quarta stagione, Mel fa bruciare 3 persone che si rifiutano di distruggere i loro idoli e convertirsi al Signore della Luce. Nel 1550, Maria la Sanguinaria fa bruciare centinaia di protestanti che rifiutavano di convertirsi al Cattolicesimo. In fatto di gravidanza sono molto simili. Mel ha dato vita ad un demone ombra assassino, e Maria ha avuto una falsa gravidanza, che in realtà si rivelò in un tumore.
3) Elisabetta I e Daenerys Targaryen
Daenerys ed Elisabetta sono state entrambe delle forti ed indipendenti donne. Daenerys è stata sposata con Khal Drogo, ma dopo la sua morte ha regnato da sola. Elisabetta era nota come la “Regina Vergine” anche se quasi sicuramente non lo era. Entrambe erano ben messe (l’una con i draghi e l’altra con una flotta) ed entrambe non si sono sposate per preservare il loro potere: Daenerys voleva riprendere il Trono di Spade, Elisabetta voleva espandere l’influenza dell’Inghilterra (la prima colonia americana, Virginia, è chiamata così in onore della Regina Vergine).
Traduzione di Fabrizio/Tano

Commenta questo post

Alex

One Comment

Rispondi