Conleth Hill parla delle motivazioni di Varys

Conosciamo Conleth Hill come il Signore dei Sussurri Varys in Game of Thrones. Recentemente ha sostenuto un’intervista con Vulture sul suo ultimo progetto: interpreta – ovviamente – una spia nello show ITV Foyle’s War. Come sempre, è irrilevante il progetto su cui si è impegnati, un attore di Game of Thrones sarà sempre riconosciuto come tale.

Hill è stato abbastanza tranquillo, affermando che, nonostante Varys sembri così singolare, lui riesce a passare per anonimo in pubblico.

“Sarei preoccupato se mi riconoscessero come Varys, perché non gli assomiglio quotidianamente. Se sono su un red carpet, riconoscono le altre star dello show, ma non me. Non vengo riconosciuto immediatamente. Di solito, se indosso un tuxedo, la gente pensa che sia un addetto alla sicurezza o un degustatore di vini.. solo per l’uniforme, sai?”

Con la nuova stagione in arrivo, Vulture ovviamente ha chiesto qualche dettaglio a Hill. Sarà stato evasivo?
Certamente sì. Infatti Varys stesso sarebbe fiero di queste risposte:

“Bè, non si può mai sapere cosa gira in testa a Varys, ma sembra che sarà meno in guardia in questa stagione, è tutto quello che posso dire, e più pendente a mostrare la sua fedeltà a qualcuno. Non posso andare oltre, davvero, a meno che non hai intenzione di minacciarmi! (Ride) E’ un’altra ragione del perché meno so e meglio è.”

Hill infatti non ha letto i libri e fa di tutto per non beccarsi spoiler prima di avere un copione in mano. Questo è abbastanza tipico per il cast, ma Hill sembra avere una motivazione maggiore:

“…Non ho voluto leggere di una scena importante dei libri che non ci sarà nello show, e inoltre, ho pensato “Non puoi interpretare la conoscenza. Puoi solo recitare i momenti”. Quindi questo è quello che cerco di fare. E lo show e i libri sono due cose differenti ora. E di molto. Hanno smesso di essere fedeli… sono due storyline differenti. E molti dei dialoghi di Varys e Ditocorto non ci sono nei libri. Quindi hanno mantenuto vivo il mio personaggio e ne sono felice.”

Ovviamente c’è un momento della quinta stagione per cui la domanda era d’obbligo e sarebbe il momento nel trailer “Chi ha detto qualcosa su di lui?” Dopotutto si parla del personaggio che, sotto ordine di Robert, si è messo in contatto con Jorah per l’assassinio di Dany. Hill ha risposto così:

“…a ogni individuo è concesso di cambiare idea. E ci sono molte storie del libro che non sono state trasferite nello show, quindi è un elemento drammatico di come ha cambiato idea e di aver aumentato la sua motivazione. Penso che in tempo di guerra, e in termini di politica, la gente cambia idea di continuo. E qualcosa che in un certo momento può sembrare una buona idea, può variare in un battito. L’ordine di non ucciderla è venuto da qualcuno, proprio come l’ordine di ucciderla. E forse tutto questo verrà fuori nella prossima stagione, quindi non voglio parlarne molto.”

Traduzione di Fabrizio/Tano
Fonte: Wic.net 

Commenta questo post

Alex

Rispondi