Dean-Charles Chapman parla della scena di sesso con Natalie Dormer

1 Nella puntata di Game of Thrones di domenica (27/04) sono successe alcune cose che i lettori della saga dei libri non si aspettavano. Prima fra tutte, la situazione che vede Sansa Stark fidanzata con Ramsay Bolton, un vero cambiamento rispetto alla sua storia ne Il banchetto dei corvi..
(QUI potete leggere il perché di questi cambiamenti)
Ancora più visivamente scioccante, sia per i lettori che per il pubblico della serie, è stata la scena d’amore tra re Tommen Baratheon e Margaery Tyrell – che, di nuovo, nei libri non accade, data l’ampia differenza d’età tra i due personaggi. Nella serie Tommen è più grande, ma l’attore Dean-Charles Chapman aveva comunque 16 anni quando ha filmato la scena, mentre Natalie Dormer ne aveva 33.

“È stato molto inquietante,” ha detto Chapman a MTV News lunedì, dopo aver guardato la sua prima scena d’amore in televisione. “Normalmente quando in tv c’è qualcosa in cui recito anche io, non guardo le mie parti. Ma questa era una scena importante per il mio personaggio, quindi le ho dato uno sguardo…Ho scoperto che ci sarebbe stata questa scena leggendo il copione, ed ero davvero scioccato. Non pensavo che sarebbe successo così. Ero già nervoso solo all’idea di fingere di sposare Natalie Dormer.”

Nonostante sia stata “inquietante” da guardare, Chapman ha aggiunto che il tempo trascorso sul set è stato reso più tollerabile dalla presenza calmante della Dormer, che ormai è un’esperta di questo tipo di scene.

“Natalie è una persona adorabile, ha reso tutto completamente tranquillo,” ha detto Chapman. “Semplicemente, è una cosa molto strana da vedere, come spettatore – anche se la guardo io è abbastanza problematica, perché Tommen è un ragazzino, mentre Margaery è una donna fatta, che sta solo usando Tommen per il potere che può ottenere da lui…ma è un bene per me.”

Per Chapman è stato un bene anche l’aiuto dei creatori della serie, David Benioff e D.B. Weiss, che hanno discusso di come rendere le scene più semplici per la Dormer e Chapman. Questo includeva una prova per eliminare ogni imbarazzo e un numero rigidamente limitato di addetti ai lavori presenti sul set.

“Il giorno delle riprese, di solito prima di girare una scena fai una prova generale, e questa prova è stata davvero…Era solo un’opportunità per tranquillizzarci e dire se non ci sentivamo a nostro agio. Abbiamo filmato con il regista, il primo cameraman, poi c’erano delle persone che aiutavano il cameraman, quindi in tutto cinque o sei persone. Mentre stavamo girando nemmeno quel tanto, forse quattro. Era decisamente limitato.”

Poi naturalmente, Chapman ha dovuto imparare a sentirsi a proprio agio con la nudità. Anche se la scena nella seria è durata solo qualche minuto, “quando sei lì e hai davanti Natalie Dormer, ti sembra che duri anni.”

“È abbastanza strano,” ha continuato. “Ero senza maglietta, ma sotto la coperta avevo i pantaloni della tuta. Quindi è andato tutto bene, io stavo bene. Ma Natalie – le ho fatto i complimenti per quello che ha fatto.”

2Sorprendentemente, nonostante gli aspetti emotivi di girare la prima scena d’amore con una persona più grande, Chapman ha detto a MTV News che – dal punto di vista delle riprese – la scena di domenica è stata una passeggiata rispetto a girare con la famosa, morbida pallina d’amore che è Ser Pounce.

“La giornata più lunga è stata senza dubbio quella in cui abbiamo girato la scena con Ser Pounce, perché era sempre la stessa cosa, cercavamo di far fare al gatto la stessa cosa ogni volta,” ha detto Chapman. “La scena in camera da letto è sicuramente la cosa più snervante, spaventosa e con più aspettative che abbia mai fatto – ma è andato tutto bene.”

Woah, woah, woah. Aspetta un attimo, Chapman – vuoi dire che non ti manca il nostro candidato al Trono di Spade preferito? Osi parlare male di Ser Pounce? Ok, non così in fretta.

“Credo che al pubblico manchi,” si corregge Chapman. “La gente era ossessionata da lui. Era un po’ un divo, ma alla fin fine è solo un gatto, quindi quando il regista e gli istruttori cercavano di farlo stare in una certa posizione sul letto o correre via in una direzione specifica, era un po’ complicato. Ma la scena finale è uscita benissimo, e non sembra un divo. A dire la verità, era una peste sul set. Comunque sia, mi piacerebbe rivederlo, davvero. Sta tutto negli showrunner.”

Benioff e Weiss – fate in modo che accada. Per quanto riguarda quello che lo stesso Chapman vorrebbe veder succedere al suo personaggio, l’attore dice che non gli dispiacerebbe che uscisse fuori il suo “Joffrey interiore”, per poter gestire tutte quelle donne subdole.

“Penso che un giorno diventerà un pazzo e ucciderà tutti,” scherza Chapman. “È quello che spero – il più grande colpo di scena di tutti i tempi. No, ma spero che un giorno si farà valere con Cersei o Margaery. Credo che lo farà”

 

Traduzione: Alessandra P.
Fonte: MTV.com

Alex

Rispondi