Gwendoline Christie parla della sua scena finale

 got-brienneAttenzione: contiene spoiler sul finale della 5 stagione di Game of Thrones.

Brienne l’ha fatto di nuovo! L’anno scorso la ronin errante ha combattuto e (sembrerebbe) ucciso il Mastino. Ora, nel finale della 5 stagione di Game of Thrones, “Mother’s Mercy”, ha decisamente fatto fuori l’auto-proclamatosi re e Peggior Padre di sempre, Stannis Baratheon. Abbiamo parlato brevemente con l’attrice Gwendoline Christie riguardo all’importante scena finale che ha dato a Brienne un’opportunità di usare Giuramento per servire un po’ di giustizia a Westeros.

ENTERTAINMENT WEEKLY: Sei proprio decisa ad uccidere personaggi che nei libri di George R.R. Martin sono ancora vivi, vero?

Vorrei che fosse vero, perché così magari io potrei rimanere nella serie fino alla fine!

Qual è stata la tua reazione quando hai letto questa cosa nel copione?

[La Christie emette un suono stridulo che è impossibile riprodurre testualmente] Non pensavo che sarebbe potuto essere migliore della stagione precedente. E poi sono arrivata alla fine e ho fatto tipo “Cosa succede dopo? Cosa potrebbe succedere?” In questa stagione ho avuto una storia che sinceramente non mi sarei mai potuta immaginare.

Chiaramente Stannis se lo meritava.

In questa stagione vediamo che Brienne inizia ad attivare diverse parti di stessa che non aveva risvegliato in precedenza. Inizia a comportarsi in modo un po’ più intelligente, soprattutto nella maniera in cui tratta con la gente. La scena in cui sono nella locanda con il locandiere e lei gli chiede se avesse vissuto lì per molto tempo e chiede “Sai chi vive nel castello?”. E lei dice “Ho fatto un giuramento a Catelyn Stark.” E in questo modo ottiene delle informazioni da lui. Questa non è la Brienne della seconda stagione, è una persona che sta osservando la vita e vede i modi migliori per ottenere quello che vuole.

Stanniss-endCosa stava pensando quando ha abbandonato la sua guardia di Sansa?

Brienne è depressa per la situazione in cui si trova. Non è stata in grado di realizzare quello che voleva. Arya le è sfuggita dalle dita e ha appena combattuto per la sua vita. Il concetto del giuramento le ritorna in mente in continuazione e rimane risoluta. Tanti dei suoi bisogni personali non vengono riconosciuti. Focalizza la sua vita sul bene superiore. Quello che succede è qualcosa di molto interessante. C’è un’esplorazione di questo personaggio come persona – si dedica al bene superiore, lasciando senza risposta i propri desideri e bisogni in favore di qualcosa migliore di lei. L’andare da Stannis è il momento in cui risponde al suo mondo emotivo e ai suoi sentimenti. Viene presa da qualcosa che non abbiamo visto in precedenza. Sceglie di non rimanere a fare la guardia e andare a cercare Stannis. Nel copione dice “una certa oscurità prende il sopravvento su di lei”, nel modo in cui lo fa quando sei davvero deciso a fare qualcosa.

So che non lo sai, ma cosa pensi succederà a Brienne?

Non ho mai chiesto. Non l’ho mai chiesto a George. Gli ho detto che sono preparata per quando il mio personaggio morirà.

Quindi nella prossima stagione Brienne potrebbe apparire dal nulla e uccidere Daenerys e dire “I draghi sono pericolosi!”

Quello non succederebbe! Perché…non succederebbe e basta. Mi piacciono i draghi.

 

Traduzione: Alessandra P.
Fonte: Entertainment Weekly

Commenta questo post

Alex

Rispondi