Carice Van Houten accenna a una popolare teoria dei fan.

melisandre_Carice_Van_houten

Melisandre avrà un ruolo molto importante nella sesta stagione.

 ATTENZIONE: a seguire spoiler sulla quinta stagione di Game of Thrones

Magari è una pia illusione, ma molti spettatori di Game of Thrones si stanno aggrappando alla speranza che la strega Melisandre resusciterà il beniamino dei fan, Jon Snow, dopo la sua morte scioccante nel finale della quinta stagione.

Giusto per aggiungere altro materiale alla speculazione, Carice Van Houten, l’attrice che interpreta la Donna rossa, ha anticipato che il suo personaggio avrà un compito importante da portare a termine quando lo show tornerà per la sesta stagione.

Abbiamo visto per l’ultima volta Melisandre mentre cavalcava verso il Castello Nero dopo aver abbandonato Stannis e il suo esercito, arrivando appena prima che Jon Snow fosse ucciso, senza tante cerimonie, dai suoi fratelli dei Guardiani della Notte.

“La vediamo tornare subito da Jon Snow, che è un gran finale perché fa pensare ‘Uh oh, cosa succederà ora?’”, dice Carice della comparsa del suo personaggio nel finale.

“Si percepisce che si sta concentrando sempre di più su Jon Snow… ci sono dei leggeri indizi che succederà qualcosa”.

Quindi, questo “qualcosa” sarà il miracoloso ritorno di Jon grazie alla magia di Melisandre?

Le voci che sostenevano che Jon e Melisandre si sarebbero coalizzati si sono fatte più diffuse dal momento in cui lei ha provato a sedurlo nel quarto episodio.

Carice van Houten-20140319-92

Carice Van Houten durante la premiere di Game of Thrones a New York

Nonostante Carice abbia ovviamente ricevuto ordini rigidi di non rivelare troppe informazioni riguardo il futuro dello show, si è comunque lasciata sfuggire che c’è qualcosa di grande in serbo per Melisandre.

“Stavo doppiando l’altro giorno, il produttore era lì e ha detto una cosa per l’anno prossimo di cui avevo già sentito parlare, che è piuttosto spettacolare, ma di cui non posso davvero dire nulla”, anticipa la trentottenne.

Grazie alla sua forte inclinazione per il soprannaturale, il personaggio di Carice, conosciuto anche come “la Donna rossa” o “la Sacerdotessa rossa” per la sua chioma fiammeggiante, non è esattamente il più popolare nella grande hit di HBO.

Il suo atteggiamento spietato e sanguinario e le sue strategie discutibili hanno aggiudicato a Carice la sua buona quota di insulti online.

“Alcuni mi odiano davvero, ma credo che gli piaccia odiarmi, ed è bello”, ammette l’attrice olandese.

“Cerco di non interessarmene più di tanto, ma c’è una cosa fantastica da fare quando qualcuno fa lo stronzo – e c’è roba veramente brutta su internet a volte – ogni tanto mi piace minacciarli con le mie ombre. Funziona sempre”.

Ovviamente si sta riferendo alla mostruosità mezzo umana e mezzo spirito che Melisandre ha dato alla luce (Ndr: *badum tss*) nella seconda stagione.

Quando le critiche diventano troppo, Carice ha anche i suoi compagni del cast a sostenerla.

Carice van Houten cover

credits: Stefania Paparelli

Nonostante la loro relazione burrascosa sullo schermo, era amica intima di Liam Cunningham (ser Davos Seaworth) da molto prima che lo show cominciasse, e descrive Tara Fitzgerald (Selyse Baratheon) come “una donna meravigliosa”.

Il gruppo gira principalmente a Belfast, in Irlanda, su un gigantesco set che ricrea il Castello Nero ricoperto di neve.

“Ci sono un sacco di cose negli studi, ma anche negli spazi aperti… È un bellissimo set. Sembra che sia stato costruito centinaia di anni fa, ma è solo un set. È incredibile”, spiega Carice.

“Si vede la Barriera, e usano solo una collina, dipinta di bianco, per le sue parti più grandi. I set sono fantastici, devo ammetterlo. Sono incredibili”.

Nel loro tempo libero, i membri del cast si divertono con dei passatempi decisamente meno drammatici di quelli dei loro personaggi.

“È molto diverso dalle nostre vite normali, ma è divertente stare in una stanza verde con dei tizi in armatura a giocare a ‘Sarabanda’”, ride Carice.

 

Traduzione: Chiara B.
Fonte: The New Daily

Alex

Rispondi