Emilia Clarke parla della violenza sulle donne nello show

Non è mai facile per nessun personaggio di Game of Thrones, di qualunque sesso sia. (Chiedete a Jon Snow.)S
Sembra che per le donne sia particolarmente difficile nella 5a stagione però, dal trattamento di Sansa Stark da parte di Ramsay Bolton, alla camminata della vergogna di Cersei, nuda.

Emilia_ClarkeQuesto tipo di scene ha mandato i social media in overdrive, ma non tutte le reazioni sono state positive, dato che molti hanno criticato il fatto che gli abusi fisici ed emotivi fossero diretti soprattutto ai personaggi femminili. Abbiamo chiesto alla stessa Daenerys, Emilia Clarke, cosa ne pensasse quando si è fermata ad EW Morning Live, la Entertainment Weekly Radio (SiriusXM, canale 105), e la giovane Khaleesi ha condiviso con noi la sua reazione alle critiche dei fan e dei media per quanto riguarda il modo in cui le donne vengono trattate nella serie.

“Ovviamente, non è mai bello sentire critiche nei confronti di qualcosa in cui tu, e tanti altri mettete cuore, anima, sangue, sudore e lacrime,” ha detto la Clarke. “Ma al tempo stesso, è una serie scioccante, quindi è aperta a ricevere dei commenti che tutti sono liberi di fare. Dunque penso dipenda da un paio di cose, perché come attore, è strano, perché apprezzi quei momenti cupi che ti permettono di entrare davvero in un personaggio e in un certo senso esplorare le profondità oscure della realtà della vita e cose che succedono ogni giorno. Ma credo che sia importante ricordare che purtroppo, la cosa più importante è che la storia che raccontiamo è falsa – è basata su un mondo fantastico. Quindi, nonostante esista una questione politica che la gente tira fuori dalla serie, perché farlo è un diritto di tutti, penso che non prenderlo troppo sul serio sia la soluzione. Dunque sì, questo è quello che penso, in sostanza.


Nota: Vorrei far notare il putiferio generato dallo stupro di Sansa.. la scena è stata forte ma se ci pensate poteva essere resa in maniera ancora più pesante. Stiamo guardando uno SHOW.. non stiamo a fare i politici.. godiamocelo e basta! 😀

 

Traduzione: Alessandra P.
Nota: Alex A.
Fonte: Entertainment Weekly

Commenta questo post

Alex

Rispondi