Ian McShane scritturato per un ruolo misterioso nella sesta stagione

CANNES, FRANCE - MAY 14:  Actor Ian McShane attends the "Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides" photocall at the Palais des Festivals during the 64th Cannes Film Festival on May 14, 2011 in Cannes, France.  (Photo by Andreas Rentz/Getty Images)

Ian McShane

Grandissime notizie per Game of Thrones: Ian McShane sta arrivando nel Continente Occidentale! L’attore britannico, vincitore agli Emmy Awards, si aggiungerà alla sesta stagione di GoT. Questa mossa restituisce a HBO l’ex star di Deadwood, per un ruolo nella hit fantasy internazionale.

La produzione, molto riservata, dello show non rivelerà alcun dettaglio sul personaggio di McShane, che sale a bordo nella stagione fino ad ora più misteriosa. GoT si sta preparando a tuffarsi di testa in territori narrativi non ancora svelati nei romanzi dell’autore George R. R. Martin (e nonostante la frase d’apertura, il personaggio di McShane potrebbe teoricamente apparire nel Continente Occidentale o ad Essos o in qualche luogo nel mezzo).

Possiamo dirvi, comunque, che le fonti dicono che McShane sarà sullo schermo per un tempo relativamente breve durante questa stagione, eppure il suo personaggio ha un’importanza chiave.

McShane si è aperto alla popolarità della TV americana interpretando il boss di frontiera affascinante e omicida Al Swearengen in Deadwood, poi ha avuto dei ruoli nei film Kung Fu Panda, Sexy Beast – L’ultimo colpo della bestia, Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare, John Wick e molti altri. Il suo lavoretto televisivo regolare più recente è stata una storyline in Ray Donovan, di Showtime.

Mentre, invece di scritturare attori già molto famosi, GoT ha la reputazione di fare delle star del suo enorme cast, McShane è, a mani basse, uno degli attori più riconoscibili ad aggiungersi alla serie. Inoltre, i fan delle sue performances – specialmente di Deadwood, con delle sceneggiature geniali – riescono facilmente a immaginare l’attore adattarsi al mondo senza legge di GoT e padroneggiare i dialoghi dello show, spesso nominati agli Emmy.

GoT ha iniziato a produrre la sesta stagione e dovrebbe tornare con dieci episodi nella prossima primavera. In precedenza, questa settimana, il direttore della programmazione di HBO, Michael Lombardo, aveva rivelato che la rete pensa di arrivare almeno a otto stagioni dello show, un avanzamento rispetto al programma di sette stagioni di cui spesso si era parlato.

 

Traduzione: Chiara B.
Fonte: Entertainment Weekly

Alex

Rispondi