A George Martin non importa che la serie tv finisca prima dei libri

George R.R. MartinNon è necessario essere il Corvo con Tre Occhi per vedere che la serie tv sta raggiungendo il finale prima della storia di George R.R. Martin. Ora, l’autore de “Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco” ha finalmente accettato l’inevitabile.

GeekWire, in un recente Q&A alla Sasquan Science fiction convention, ha chiesto allo Zio George cosa ne pensasse della possibilità che lo show finisse prima dei libri. L’autore infatti si rende conto che lo show si sta dirigendo verso il finale come “una locomotiva jet” e anche se un tempo questa cosa lo preoccupava, ora non ci pensa molto.

“Loro scrivono copioni da 60 pagine, io romanzi da 1500. Quindi chi diamine lo sa? C’è stato un periodo in cui questa cosa mi preoccupava, poi mi sono detto… che importa? Preoccuparmene non cambierà comunque la situazione. Mi siedo ancora alla macchina da scrivere  e devo scrivere la prossima scena, la prossima frase… Racconterò semplicemente la mia storia, mentre loro racconteranno la loro e adatteranno i miei libri, e vedremo.

A meno che Martin stia programmando una segretissima pubblicazione doppia del sesto e del settimo volume, The Winds of Winter  A Dream of Spring, (magari accadesse!) è praticamente impossibile che lo show non sorpassi l’autore. La quinta stagione ha raggiunto le storyline dei libri, e sono ormai passati quattro anni da quando Martin ha pubblicato l’ultimo libro. Lo show potrebbe mettersi in hiatus ma è fortemente improbabile, quindi… la fine sta arrivando.

“Non chiedetemi quando sarà terminato il prossimo libro o chiederò ai miei tirapiedi di tagliarvi la testa.”

Gli Stark non gli bastano più, ora passa direttamente ai fan!

I fan dovrebbero comunque guardare il lato positivo. A causa dei cambiamenti dovuti all’adattamento della HBO, gli showrunners D.B. Weiss e David Benioff hanno già ammesso che il finale potrebbero non essere esattamente quello di George Martin.

Provate a prendere questa cosa come un “ci saranno più sorprese” nei romanzi. E non preoccupatevi, la HBO tratterà sicuramente bene i libri di Martin… forse.

 

Traduzione: Alex Auriuso
Fonte: Huffington Post

Alex

Rispondi