L’editore spagnolo di ASOIAF parla di The Winds Of Winter: “Il prossimo anno”.

Anche se stiamo impazzendo aspettando la sesta stagione di Game of Thrones, non dobbiamo dimenticarci che in realtà ci sono altre due cose che i fan aspettano trepidanti, ora che lo show è in pari – o quasi – con la fine de “La Danza dei Draghi”.
Martin ha detto chiaramente che vuole far uscire il sesto libro, The Winds of Winter, prima della prossima stagione (che inizierà intorno alla prima settimana di Aprile 2016). È addirittura arrivato a cancellare alcune delle sue ospitate per poterlo fare, non partecipando nemmeno al San Diego Comic Con e alla World Fantasy Convention, che si svolgerà a Novembre.

George R.R. Martin - TWOW

Alcuni di noi speravano in annuncio in questi mesi, con l’idea di avere il libro per Natale. Ma basandoci su una piccola informazione fuoriuscita durante un’intervista con Alejo Cuervo, che dirige Ediciones Gigamesh (editore spagnolo de “Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco”), sappiamo di dover aspettare. Gli è stato detto che il libro sarà disponibile per la traduzione “il prossimo anno”.

Cuervo è stato intervistato durante il programma Mo
n, che va in onda su RAC1, una stazione radio Catalana. Soggetti del discorso sono state soprattutto le varie location della serie a Girona (in alcune delle quali si girano scene di The Winds of Winter). Quando gli è stato chiesto qualcosa sul prossimo libro, ha detto:

 

– El sexto libro saldrá…?
– Está previsto que el año que viene.*

– E il sesto libro uscirà…?
– È previsto per il prossimo anno.

– En inglés, pero ¿en español cuándo estará?
– Nos han prometido que nos pasarán el manuscrito con algo de antelación respecto a la fecha de salida en inglés, por lo que no habrá una gran diferencia.

– In inglese, però quando sarà [tradotto] in spagnolo?
– Ci hanno promesso che ci passeranno il manoscritto con un po’ di anticipo rispetto alla data di uscita in inglese, in modo da non avere troppa differenza [temporale]

– Pero, ¿igualmente será el año que viene seguro, no?
– Sí. Bueno, a ver, seguro… podría caer un meteorito.

– In ogni caso, sarà uscirà sicuramente il prossimo anno, giusto?
– Sì. Beh sì…cadesse un meteorite.

 

Queste notizie si trovano in accordo con le altre voci che abbiamo sentito di recente, secondo le quali Martin avrebbe quasi finito di scrivere e avrebbe incontrato gli editori il mese scorso. Dato che gli editori stranieri sono stati avvisati che il manoscritto arriverà il prossimo anno, la data d’uscita della versione inglese sarà davvero così lontana?

 

Traduzione: Alessandra P.
Fonte: Winter Is Coming

Commenta questo post

Alex

Rispondi