The Winds Of Winter non sarà pubblicato prima della sesta stagione

George R.R. Martin & la copertina di "The Winds of Winter"

Nonostante fosse nei piani di George R.R. Martin, del suo editore e soprattutto in quelli di noi fan; non leggeremo il sesto libro della saga prima della sesta stagione televisiva.
Lo zio George affronta il problema in un post del suo “Not a Blog”.

George R.R. Martin & la copertina di "The Winds of Winter"

L’amara verità è che The Winds of Winter non è ancora concluso, anche se è a buon punto.

C’è ancora molto da scrivere, mancano mesi prima della fine… e solo se la scrittura filerà liscia.

Inizialmente pensava di finire per Halloween, poi per la fine dell’anno ma come possiamo notare, non è andata come sperava.

“Non troverò scuse. Non ci sono scuse. Non c’è nessun altro da incolpare. Non i miei editori o i miei redattori, nemmeno l’HBO o David & Dan. E’ colpa mia. Ho provato e continuo a provarci. Stavo lavorando al libro un paio di giorni fa, rileggendo il capitolo di Theon e aggiungendo nuovo materiale, e tornerò a lavorarci sopra domani. Ma no, non posso dirvi quando (il libro) sarà concluso o quando sarà pubblicato. 
Ipotizzo, basandomi su precedenti conversazioni, che Bantam ( e il mio editore inglese) riusciranno a rilasciare il libro entro tre mesi dalla consegna, se i loro impegni lo consentiranno. Non posso però dirvi quando avverrà la consegna. Non so proprio dirvelo. Non mi imporrò un’altra scadenza da non rispettare. Le scadenze non fanno altro che stressarmi. Tornerò alla filosofia che avevo a Marzo, prima di tutto questo. Sarà terminato quando sarà terminato. E  sarà il miglior lavoro che io possa creare.”

 

Alex: Come commentare questa cosa? Come abbiamo fatto finora.
Purtroppo le scadenze non sono mai piaciute allo zio e le mille voci che hanno girato in questi mesi devono averlo stressato ancora di più.
Dobbiamo lasciargli il tempo che gli occorre senza tanti “Scrivi ciccione!” “Scrivi prima di schiattare” e via dicendo.
La serie tanto ha già preso una via diversa dai libri, i personaggi vivi sono diversi e molte storie ormai sono troppo alterate.

Facciamocene una ragione, ci godremo la prossima stagione e quando potremo ci godremo “The Winds Of Winter”.
Two is meglio che one, no?

Commenta questo post

Alex

Rispondi