Kit Harington sulla sesta stagione: “Sarà entusiasmante… così mi hanno detto”

Immediatamente dopo il finale della quinta stagione di Game of Thrones, Kit Harington ha smesso di concedere interviste. Dopo essere apparso sulle pagine di quasi ogni rivista e sito web per insistere che la sua scomparsa fosse definitiva, non ha fatto come la maggior parte degli attori che nello show hanno tirato le cuoia, cioè cavalcare l’onda dell’attenzione per Game of Thrones per parlare del suo prossimo progetto. (Nemmeno Jack Gleeson ha seguito questa tendenza, ma aveva già dichiarato che, una volta terminato il suo ruolo come Joffrey, avrebbe abbandonato la recitazione per qualche tempo, e quindi non avrebbe avuto bisogno di farsi pubblicità.)
Sean Bean, per esempio, rilascia ancora interviste su Game of Thrones, cinque anni dopo che Ned è stato decapitato.

Harington non ha nemmeno presenziato alle premiazioni successive alla quinta stagione, il che è sorprendente. Questi eventi offrono delle grosse opportunità per connettersi con le persone giuste, che potrebbero essere in cerca di qualche interprete per un ruolo. (Per esempio, dopo la quarta stagione, Pedro Pascal è andato a tutte le premiazioni e si è trovato una parte in Narcos, di Netflix.) Offrono anche un’opportunità per delle foto sul red carpet, che contribuiscono a restare sotto i riflettori. Il fatto che la quinta stagione abbia dominato agli Emmy ha reso ancora più evidente l’assenza di Harington.

Il fatto che in questi ultimi otto mesi non abbia cercato di attirare attenzione su di sé è solo uno dei tantissimi motivi per cui i fan sono convinti che Harington ritornerà nella sesta stagione di Game of Thrones.

Ma ora ha rotto il silenzio. In un’intervista con BBC Breakfast, Kit Harington, che sta promuovendo il suo ruolo da protagonista in Doctor Faustus, in scena al West End di Londra, ha parlato un po’ della sua esperienza nello show. Cercando di evitare le domande ovvie, ha dirottato il discorso sull’episodio pilota originale , che la maggior parte dei fan non ha mai visto. A quanto si dice, l’episodio era veramente terribile. Benioff e Weiss ammettono apertamente che non sapevano cosa stessero facendo, e che la prima volta che l’hanno mostrato ad altre persone, sono rimasti sconvolti dal fatto che gli spettatori non avessero nemmeno capito che Cersei e Jaime sono fratelli. Notoriamente, Tamzin Merchant perse l’opportunità di far parte di uno degli show più famosi al mondo, quando per Daenerys fu scelta Emilia Clarke. Per quanto riguarda Kit Harington…

L’episodio pilota non funzionava per niente. Non l’ha mai visto nessuno, dev’essere in un qualche stanzino dimenticato, e vorrei che ci restasse!

E perché? Bè, pare che Harington abbia anche dell’altro per cui preoccuparsi: “Indossavo una parrucca orribile”.

Per maggiori informazioni sul pilot mai andato in onda, clicca qui!

Mentre per quanto riguarda la sesta stagione di Game of Thrones, nonostante i suoi migliori sforzi, inevitabilmente la domanda gli è stata fatta. Guardate il video.


KIT: Tutto ciò che posso dirvi è che Jon Snow è morto. È morto alla fine dell’ultima stagione.

BILL: Ma il suo spirito sopravvive?

KIT: Chi lo sa? Dovrete aspettare e vedere. Sarà una stagione entusiasmante, o così mi hanno detto.

Quindi gliel’ha detto qualcun altro? E chi? L’anno scorso, tutti quelli che morivano dicevano che una volta fuori dallo show non gli era permesso sapere nulla. Magari Kit ha letto la nostra lista di spoiler della sesta stagione? Dato che è morto, non può essere che fosse sul set, giusto…?


 

SPOILER !

Alex: Se avete seguito anche un minimo di news dal set sapete già la risposta sul ritorno di Kit Harington/Jon Snow… se non ci avete seguito e volete saperlo, spulciate il nostro sito, è pieno di indizi 😀

 

Traduzione: Chiara B.
Editing: Alex Auriuso
Fonte: Winter is Coming

Commenta questo post

Alex

One Comment

Rispondi