Gwen e Nikolaj parlano dell’incontro Brienne-Jaime nell’ultimo episodio

Finalmente una delle “coppie” più amate dello show si incontra di nuovo, questa volta su fronti opposti, ma per fortuna, Jaime Lannister (Nikolaj Coster-Waldau) e Brienne di Tarth (Gwendoline Christie) non hanno sguainato le spade, non ancora, ma i due si sono confrontati su una situazione che sembrava impossibile a Delta delle Acque, dove lo Sterminatore di Re è stato inviato per riprendere il castello dei Tully per le forze Lannister.

È una scena grandiosa, ” dice Coster-Waldau. “ Questi personaggi non vogliono scoprire le loro carte e non vogliono rivelare come si sentono. Noi, però sappiamo che c’è una storia fra di loro, che questo è più di un incontro tra due cavalieri, ma loro non lo ammetterebbero mai.”

Gwendoline Christie ci dice che i fan hanno chiesto se Jaime e Brienne si sarebbero mai rivisti sin dalla quarta stagione.

“Ero eccitata, è stato molto divertente essere di nuovo con Nikolaj, e penso che il modo in cui si rivedono non sia qualcosa che si aspettavano,” dice. “Mi è piaciuto che fosse così formale, perché nei confini di tale formalità dovendo negoziare l’uno con l’altra, ci sono così tante cose che dovrebbero essere dette fra loro due.
C’è un lento processo di ritorno della familiarità tra due persone che non sono state insieme per molto tempo; e si nota come cresce. Mi piace che Brienne faccia valere la sua intelligenza e la sua recente mente strategica e negozi con Jaime per avere il risultato che vuole: entrare a Riverrun per poter negoziare. Non ci sono cliché. Si continua a vedere la forza di Brienne. Lei è così dedicata al bene morale che fa di tutto per mantenere il suo giuramento a Catelyn Stark.”

La sequenza ha anche dato voce alla domanda che i fan si sono posti sin da quando i due erano stati involontariamente accoppiati nella terza stagione: C’è del vero amore tra i due? O la loro relazione si basa strettamente sul rispetto reciproco e su un qualche livello di amicizia? Gli showrunner David Benioff e Dan Weiss, che hanno scritto questo episodio, hanno usato Bronn per dare voce all’idea che probabilmente Jaime e Brienne non toccheranno mai l’argomento.

Bronn ci dice quello che il pubblico sospetta,” dice Coster-Waldau. “ È un ottimo modo per mettere tutte queste cose nella mente del pubblico prima della scena, così c’è l’aggiunta di questo sottinteso. Jaime pensa sempre a Cersei e a cosa può fare per lei e come realizzare qualunque cosa lei voglia. E per Brienne è lo stesso, lei ha fatto un giuramento a Catelyn Stark. Lei è estremamente determinata, ha il suo onore e vuole sempre fare la cosa giusta. A volte, con tutti e due ti verrebbe voglia di dirgli “Per i Sette, lasciate perdere tutto per un secondo. Che mi dite di quello che volete voi?” Non ascoltano mai loro stessi. E quello che adoro della fine di questa scena è che c’è dello strazio, perchè ancora per una volta si sono riavvicinati e devono subito salutarsi. Saranno mai in grado di parlare di qualcosa che non sia i piani di altri?”

Per Coster-Waldau, comunque, la scena che era più eccitato di girare era la sua tesa negoziazione con Edmure Tully (Tobias Menzies), che è la chiave per far entrare i suoi uomini a Delta delle Acque per far abbandonare il castello. Dopo tanti fallimenti nelle recenti stagioni, Jaime finalmente riesce a fare qualcosa che aveva deciso di fare (e ci riesce senza spargimenti di sangue) pronunciando un discorso che è del tutto onesto ma in cui mantiene l’intenzione del personaggio di commettere un omicidio per avere quello che vuole (‘Le cose che facciamo per amore’ vi ricorda niente? Ndt.)

“La scena era scritta benissimo,” dice. “Mi ricorda la scena della vasca, anche se è molto diversa. Avete visto Jaime diventare un abile negoziatore. È molto rilassato, molto colloquiale, e poi arriva “Se non fai quello che voglio che tu faccia, dovrai accettare il fatto che ucciderò tutti quelli che sono nel castello…Farei di tutto per mia sorella. E se devo fare delle cose terribili a te e alla tua famiglia, che così sia”. Spero che il pubblico lo apprezzi perché stiamo un po’ imbrogliando, stiamo facendo credere che ci sarà una grande battaglia Lanniser vs Tully, con l’assedio, roba sanguinosa e quant’altro… E invece no. Lui risolve tutto grazie alla sua intelligenza. Sta salvando la vita di un sacco di persone usando le parole invece delle frecce.”

È molto diverso, gli diciamo, da come Jaime avrebbe gestito la stessa situazione qualche anno fa.

Esattamente!” concorda. “ Il personaggio sta crescendo e non è sentimentale a riguardo.”

Traduzione: Mariarosaria

Adattamento/Editing: Quinn

Quinn

Rispondi