Speculazioni: Il piano B di Cersei, cosa potrebbe cambiare?

Ve lo siete chiesto cosa stesse complottando Cersei con Qyburn?
Qui si specula su quello che potrebbe fare per “vincere” il processo o per levarsi definitivamente i passerini di torno.

Con le visioni di Bran viene reintrodotto a sorpresa l’altofuoco, il Re Folle, e Jaime che lo “stermina”. Si potrebbe pensare che sia un suggerimento rivolto allo stesso Bran per poter sconfiggere gli Estranei; forse il Re Folle aveva visto la fine di tutto (?!) e aveva iniziato a straparlare proprio perché sapeva come sconfiggerli? (Per me è NO.)

Senza ricalcare quanto detto nell’articolo precedente, proseguiamo analizzando ciò che è accaduto nell’ultimo episodio!

Quando Lancel e i suoi amici cercano di obbligare Cersei  a seguire gli ordini dell’Alto Passero, lei, con un semplice “No, grazie”, manda la Montagna a staccare teste come i biglietti d’ingresso a Gardaland una domenica di Agosto, e inconsapevolmente, si mette anche nei pasticci, dimostrando che in caso ci fosse un processo per Singolar Tenzone il suo “campione” sarebbe imbattibile.

Cosa decide di fare, quindi, il Passero? Infinocchia Tommasino dicendogli che il processo per Singolar Tenzone è una cosa brutta e violenta e così il Re, con un decreto, decide di abolire questa pratica: in questo modo Cersei si ritrova a non poter usare FrankenMountain.

E qui… si accende una lampadina; Qyburn si avvicina a Cersei…La domanda sorge perciò spontanea: ma Cersei quando aveva chiesto questo misterioso qualcosa su cui Qyburn stava indagando? Ce lo siamo persi? NO: è quasi sicuramente stato lasciato offscreen per ovvi motivi!

Calcolate che, per quel che riguarda il personaggio di Cersei, siamo alla svolta quasi definitiva: ha perso due figli dei quali quello sopravvissuto è diventato un mollusco succube del Passero (e non solo); è stata umiliata e l’unico supporto che le resta è Jaime che però non è li con lei al momento per confortarla… È arrivata ad un punto di rottura e, come dice Jaime, lei farebbe qualsiasi cosa per i suoi figli: in varie occasioni nella serie ha minacciato di voler dare fuoco a qualsiasi cosa e trasformare tutto in cenere per proteggerli (concetto rimarcato da Jaime nell’ultimo episodio mentre parla con Edmure).

Questa cosa su cui Qyburn ha fatto investigare i suoi bambini-spia potrebbe riallacciarsi al vociferare circa l’esistenza di varie scorte di Altofuoco sparse sotto la città, ancora lì dai tempi di Re Aerys. Jaime uccide il Re prima che lui riesca a dare l’ordine di far saltare tutto in aria, ma allo stesso tempo le scorte inesplose restano dove sono.
Come mai noi nelle visioni di Bran vediamo le scorte di altofuoco saltare per aria? Nemmeno nella battaglia di Blackwater è successo nulla di simile, le uniche cose ad essere esplose erano state le navi di Stannis.

Ricordiamo inoltre che Olenna, mentre denigra Cersei, le dice anche: “Beh, cosa pensi di fare, ucciderli tutti da sola?”
Altro indizio?

Nei libri un evento #WildCersei è già accaduto: l’ex regina fa infatti bruciare con l’Altofuoco la Torre del Primo Cavaliere pensando che Tyrion vi si stesse nascondendo.

Dato che in Game of Thrones nulla è lasciato al caso, se tutto questo dovesse succedere avremo una interessante svolta nel rapporto Cersei/Jaime. Sarebbe veramente ironico se il folle piano del Re Aerys fosse completato proprio dalla donna amata da Jaime, l’uomo che ha rinunciato al suo onore di Guardia Reale e ha ucciso il Re che aveva giurato di proteggere per salvaguardare la città.
In tutta questa follia Tommen non lo vedo bene: anche lui corre il rischio di diventare vittima della situazione. Potrebbe morire durante la follia piromane di Cersei? O morirà prima, per altri motivi?
Nel libro il rapporto fra i due gemelli Lannister è già incrinato, mentre nello show non è ancora successo: questo potrebbe essere l’evento definitivo che magari, portando anche alla morte del loro ultimo figlio, farebbe svanire completamente la presa che Cersei ha su Jaime.

Ultima speculazione, ma non meno importante: Dany.

Nella seconda stagione la Khaleesi ha varie visioni durante il suo giro nella Casa degli Eterni; una di queste è la sala del trono di Approdo del Re distrutta, ricoperta di… neve o cenere? Non è troppo importante, ma il tetto che viene ripreso è quasi del tutto sparito. Come se fosse crollato in seguito ad un incendio.

Dato che #maiunagioia è sempre dietro l’angolo, lei potrebbe arrivare a King’s Landing e trovare tutto bruciacchiato, compreso il suo tanto amato e desiderato trono ridotto in cenere… Tutta questa fatica per niente?
Ma Khaleesi, vada a combattere gli Estranei! Li usi quei benedetti draghi per qualcosa di utile! NON STIA LÌ IMPALATA!

UPDATE: Nell’episodio 6×09 “Battle of the Bastards”, Tyrion parla dell’altofuoco di Aerys a Daenerys dicendo che Jaime uccise il Re Folle proprio per impedirgli di usarlo. Elenca meticolosamente tutti i posti in cui era stato piazzato dal Re Folle, notare l’importanza che viene data alla scena, primo piano e parole ben scandite, con Daenerys che ascolta attenta e decide di non fare come il padre. Buffo pensare che poi magari quella a creare il casino sarà la sorella di Tyrion! Altra coincidenza? Dubito.

Deliri by Quinn
Se poi non succede niente di tutto questo, mi licenzio.

Commenta questo post

Quinn

5 Comments

  1. Tommen farà sicuramente una brutta fine, visto che la profezia di “Meggy” aveva affermato come tutti i figli di Cersei sarebbero morti. Sottolineo poi che il rapporto tra Cersei e Jaime nei libri si è incrinato già dopo la morte del padre. Cersei è molto più sola nei libri che non nella serie.

  2. Inoltre, si potrebbe vedere Jamie uccidere Cersei proprio per aver commesso quest’azione scellerata, in questo modo si avvererebbe anche la profezia di Maggy la Rana e del Valonqar

    • Secondo me potrebbe succedere qualcosa nella prossima stagione, ora come ora Jaime penso che resterà nel nord alle terre dei fiumi, chissà cosa succederà li!

Rispondi