Iwan e Liam danno qualche anticipazione sulla battaglia!

Iwan Rheon parla dei parallelismi fra Ramsay e Jon Snow, e Liam anticipa qualcosa sulla battaglia e la paragona ad un Blockbuster Hollywoodiano!

In un’intervista per EW, Iwan racconta che ha sempre desiderato per anni vedere l’incontro Jon (uno dei personaggi per cui ha fatto inizialmente l’audizione) e Ramsay.

Jon è l’antitesi di Ramsay, sono quasi lo yin e lo yang. Vengono entrambi da un ambiente simile, eppure sono molto diversi. Anche se sono nemici, si sono distinti come bastardi, il che è quasi incomprensibile, e adesso stanno per affrontarsi. Non potrebbero essere più diversi, ma allo stesso tempo più simili.”

Il desiderio di Iwan si realizzerà nel prossimo episodio, un evento che Liam Cunningham ha descritto all’ Hollywood Reporter come “probabilmente è l’episodio di cui si parlato di più in tutta la storia fino ad ora. Non so dirvi quanto siano alte le mie aspettative! Sono convinto che sarà eccezionale come quando ero presente durante le riprese”

Liam ha detto che filmare la battaglia è stata “dura” con “dolore e tristezza in abbondanza” ma ha ammesso che è qualcosa che ci si deve aspettare quando si filma una cosa di questa portata.

Ha ricordato quando il regista dell’episodio, Miguel Sapochnik e altri della crew gli hanno mostrato l’anteprima e gli storyboard per la battaglia alla fine della scorsa estate.

“Ricordo che quando ce l’hanno mostrata , sembrava uscita da un film campione d’incassi di Hollywood. Qualcosa che ti aspetteresti da un film da 200 milioni… Secondo me, Miguel, David e Dan hanno superato quello che ho visto nell’anteprima.”

Anche se non ha potuto dire molto di quello che succede nella battaglia, Liam ha detto che ha deciso di non guardare alcuni degli stunt realizzati dagli “straordinari” cavalieri perché lui vuole vedere il “prodotto finito senza spoiler. So un paio di cose che succederanno, e mi hanno detto di cose che lasceranno a bocca aperta.”

Sul livello tematico, Liam ha descritto la battaglia come un apice per Davos, un uomo che si è sempre battuto per fare la cosa giusta.

Siamo drasticamente in minoranza. In un certo senso, è una missione suicida, almeno su carta. Ma deve essere fatto. Si può quasi dire che sia uno slogan per Davos: “Dobbiamo fare la cosa giusta.” Il suo personaggio ha vissuto così attraverso tutto lo show. In un altro senso, certamente in questa stagione, questo arriva al culmine in quello che vedremo domenica. È difficile spiegare a parole come sarà.”

Liam non può trasmettere più entusiasmo di quanto abbia fatto fino ad ora, riguardo le dimensioni e la portata dello Scontro dei Bastardi e fa i complimenti alla HBO e agli showrunner, D&D, per non essersi lasciati andare al successo dello show e per non aver preso la strada più facile.

Hanno spinto i limiti della televisione con questo, non solo lo show, tutte le lodi alla HBO per averli sostenuti finanziariamente e artisticamente su questo. D&D non la prendono facilmente su se stessi e la HBO non gli rende le cose semplici. Quando lo vedranno, nessuno penserà che si siano seduti comodamente e abbiano detto, “Godiamoci semplicemente il successo.”

Ma nel nono episodio apparirà solo il Nord? Forse ci sarà qualcosa di più!

La gallery completa con le foto promozionali e la sinossi rilasciate da HBO

Traduzione: Mariarosaria
Adattamento e Editing: Quinn

Commenta questo post

Quinn

Rispondi