Gemma Whelan: l’evoluzione di Yara e le sue nuove alleanze

Yara Greyjoy è un personaggio in crescita, così quando l’attrice Gemma Whelan ha concesso un’intervista a The Hollywood Reporter, sapevamo che sarebbe stato divertente, e lei non ha deluso le aspettative.
La scena di Yara con Daenerys in “La Battaglia dei Bastardi” era inaspettata, e la Whelan era contentissima quando l’ha trovata nel copione. La nuova alleanza Yara-Dany le da speranza per il futuro del suo personaggio, ovviamente con i soliti avvertimenti di Got:

Adesso è nel gioco, giusto? Spero che arrivi da qualche parte, spero di non essere immediatamente uccisa…lei è entrata nel gioco, con suo fratello. Sono di nuovo insieme, con un’alleanza che li unisce. È una buona cosa.

La scena è stata ripresa in un giorno, e poiché Gemma conosceva già Emilia Clarke e Peter Dinklage ed è molto amica di Alfie Allen,  era molto a suo agio con la compagnia. La chimica c’era, il problema è che sia lei che Emilia tendono a “ridacchiare”…

La parte più difficile è stata per la povera Emilia che voleva camminare lungo la scala in modo autoritario, ma il suo vestito è troppo lungo. (Ride)
Abbiamo dovuto rifare quella scena un paio di volte. E poi quando dovevamo stringerci la mano, o il braccio, c’è voluto un sacco di tempo. Non riuscivamo a smettere di ridere. Ridevamo senza riuscire a fermarci.  È una cosa così seria, ma in realtà noi stiamo li, a tenere l’una il gomito dell’altra. Scuotevamo troppo…poi dovevamo semplicemente guardarci negli occhi… e poi non siamo più riuscite a trattenerci, circa una dozzina di volte. Lei ridacchiava, io ridacchiavo e così…

stretta-di-mano-dany-yara

Gemma dice che Yara è sicura di sé quando incontra la Madre dei Draghi perché il suo personaggio capisce la necessità di certezze in un mondo che sta cambiando intorno a lei. Yara è una leader e i leader devono agire. Yara percepisce un po’ della stessa sicurezza in Dany:

Mi sento come se avessi conosciuto una sorella, qualcun altro che ha tutto questo potere e lo sta usando in modo saggio. Yara è molto sicura di se stessa in questa scena. Questo è il suo piano A, e non c’è un piano B, quindi non può fallire. Non può andarci con i piedi di piombo. Le piace l’ostinazione di Daenerys e credo che la cosa sia reciproca.

Gemma descrive Dany come “uno spirito affine” a Yara e… cosa ne pensa di quel flirtare?

“Già! Non me l’aspettavo, ma è nel copione!”

C’è stato un altro grande momento quando Yara ha promesso di smettere con “saccheggi, scorrerie, scorribande e stupri”, per cui gli Uomini di Ferro sono conosciuti. Questi semi-vichinghi non saranno infastiditi dalla fine del loro stile di vita?

È dura, e la decisione è presa di fretta, dopo aver lanciato una veloce occhiata verso Theon. Ma penso che lei sia arrivata pronta a dare tutto. Non hanno un’alternativa. Penso che riconosca una donna (Dany) che non si tirerà indietro, perché anche lei è così. Credo che sia questo quello che deve fare se ha intenzione di giocare a lungo per avere quello che vuole. E poi perché non provare un nuovo stile di vita? Perché non cambiare?

Gemma continua descrivendo il rapporto di Yara con gli altri membri della sua famiglia, dicendo che ovviamente lei e il suo “bastardo pungente” di un padre, Balon Greyjoy, non si potevano vedere e ammette che probabilmente Euron ha fatto un favore a Yara togliendolo di mezzo. Anche così, il conflitto di Yara con Euron è “sicuramente personale.” Tutto quello che le resta della sua famiglia è Theon, e lei non era sicura di lui all’inizio:

Theon è l’unico membro della sua famiglia adesso…credo che abbia avuto bisogno di molto tempo per tornare a fidarsi di lui. Si è sentita tradita da lui ma ora ha imparato a fidarsi. Ha mantenuto la sua parola su tutto quello che ha detto…si è fatto avanti…ha preso delle decisioni davvero stupide ai tempi, ma adesso, sono legati e capiscono quello che stanno facendo. Hanno dei ruoli uguali in quello che stanno facendo adesso. Lei ha bisogno di lui e lui di lei, per quello che stanno facendo.  

Gemma si complimenta con il suo collega Alfie Allen per l’interpretazione in evoluzione del sofferente Theon, dicendo “è sorprendente guardarlo e lavorare con lui.”
Su come sia cambiato il personaggio di Yara da quando l’abbiamo conosciuta, dice:

L’obiettivo finale è sempre stato prendere il posto di suo padre…ma si sono presentate delle situazioni nel corso della sua vita che l’hanno forzata ad entrare in azione. Lei si sta facendo avanti…il suo arco narrativo è stato molto diverso da quello che si immaginava. Non si aspettava che Theon tornasse. Non si aspettava che le circostanze sarebbero cambiate così tanto.

Probabilmente nessun personaggio di GoT ancora in vita si aspettava che le circostanze cambiassero così tanto…

 

Traduzione: Mariarosaria M.
Editing: Alex A.
Fonte: WiC.net

Alex

Rispondi