Sophie Turner parla del season finale e delle sue teorie

Sophie Turner ha rilasciato un paio di interviste post-finale Hollywoodreporter e Variety dove risponde ad alcune domande sulla proclamazione di Jon, cosa vuole Sansa e come vede i prossimi avvenimenti.

Quando Jon Snow (Kit Harington) è stato acclamato Re del Nord, tutti nella grande sala di Grande Inverno hanno esultato—tutti, meno due persone: in fondo alla sala: Petyr “Ditocorto” Baelish (Aidan Gillen), senza il suo sorrisetto in volto. Invece guardava la donna seduta accanto all’appena consacrato re: Sansa Stark (Sophie Turner), il cui sorriso svanisce quando incontra lo sguardo di Ditocorto.

Ditocorto ha reso chiare le sue ambizioni: vuole sedere sul Trono di Spade con Sansa al suo fianco. Sansa ha minimizzato il suo interesse per quest’obiettivo, scrollandosi di dosso l’insistenza di Ditocorto che sosteneva che lei si meritasse il titolo di Regina del Nord. Dopotutto, come nota Ditocorto, Sansa è una figlia legittima di Eddard Stark, e Jon Snow è solo un “bastardo nato al sud.” Ma Jon non è nessuno: è il figlio di Lyanna Stark e di Rhaegar Targaryen, e questo lo rende uno dei personaggi più politicamente complicati dei Sette Regni.

Ecco cosa pensa Sophie della storia di Sansa della sesta stagione, delle ripercussioni dell’uccisione di Ramsay Bolton, dei problemi di fiducia sia con Jon Snow sia con Ditocorto, e uno sguardo al futuro.

(L’avvertenza generale che vi possiamo dare è che Sophie generalmente ama scherzare e spesso dice le cose proprio perchè le gira in quel momento, probabilmente le è stato anche detto da D&D di non rivelare nulla riguardo quello che potrà succedere nel rapporto Sansa/Jon/LF.)

Sansa ha dato Ramsay Bolton in pasto ai cani nel nono episodio. Si è allontanata dalla carneficina, sorridendo tra se stessa. Dovremmo fare il tifo per Sansa in questo momento o dovremmo avere paura di lei?Forse un po’ tutt’e due, c’è la voglia di tifare per lei. Questo è qualcosa che tutti volevano da Sansa. È sicuramente cresciuta per questo in cinque stagioni, il suo primo omicidio. Ma penso che le persone forse dovrebbero essere un po’ caute con il fatto che sembra esserle piaciuto parecchio. Molto del merito lo devo a Miguel Sapochnik, il regista dell’episodio. È stata una sua idea, quella di guardare indietro, dove dura un po’ troppo. Penso che Sansa potrebbe iniziare a provare gusto nell’uccidere. Chi lo sa. Potrebbe essere preoccupante, di sicuro.

cosa ne pensa il pubblico a casa di Sansa-killer?

E per quanto riguarda le ultime parole di Ramsay? Lui le dice: “Sono parte di te adesso.” Ha ragione?Intendi letteralmente o metaforicamente? (Ride.) Penso che alcune persone l’abbiano presa troppo letteralmente, pensando che lei possa essere incinta. Personalmente, penso che sia una metafora, specialmente perché sono passati mesi e mesi e Sansa non ha il pancione. Credo che intenda che lui rimarrà impresso su di lei perché le ha fatto una cosa terribile. Si è preso qualcosa di lei che è così prezioso. Penso che lui creda di rimanere una parte di lei per sempre, ma sottovaluta quanto lei sia forte, e come lo possa semplicemente dimenticare. Adesso che l’ha ucciso può dimenticarlo, e può voltare pagina e andare avanti con la sua vita.

E questo atto procede in Sansa nel finale? Si è dimenticata di Ramsay e del suo ruolo nell’ucciderlo o le pesa ancora?
È difficile dire se a questo punto si è completamente dimenticata di lui o no. Ma come ha detto lei, “il tuo ricordo scomparirà, il tuo nome scomparirà,” e lei dice sul serio, lei sta andando avanti, non vuole pensarci, non vuole stare troppo a rimuginarci, lei è più forte di così. Lei è abbastanza forte per farlo, penso…basta che non sia incinta. (Ride.) Ramsay era solo un piccolo ostacolo sulla via di qualcosa di molto più grande.

Gli Stark sono tornati a Grande Inverno e nel finale di stagione, Jon e Sansa parlano di fiducia: “Dobbiamo fidarci l’uno dell’altra, perché adesso abbiamo così tanti nemici.” Insomma, Sansa si fida di Jon?
Penso che Sansa si fidi di Jon quando si tratta di prendere decisioni moralmente giuste, ma non sono sicura che si fidi di lui per le questioni politiche. Non so se lei si fidi completamente di Davos, e lui è tipo il suo consigliere. Penso si tratti più di essere aperti l’uno con l’altra, come con il fatto della lettera di Sansa inviata a Ditocorto per i Cavalieri della Valle. Penso che Jon voglia dire che devono essere più aperti l’uno con l’altra e dirsi quello che sta succedendo – ed è molto frustrante per Sansa sentirselo dire da lui. Lei sa che sta parlando di lei più che di se stesso. E lui ha davvero bisogno di fidarsi di lei.

Nella scena, Sansa dice a Jon che solo un pazzo si fiderebbe di Ditocorto. Dopo, s’incontra con Ditocorto e lui le descrive di immaginarsi sul Trono di Spade con Sansa al suo fianco. Lei lo rifiuta al momento, ma quando Jon viene incoronato Re del Nord, Sansa e Ditocorto si scambiano un’occhiata. Che cosa ne pensa dell’idea di Ditocorto alla fine dell’episodio?
Come abbiamo detto, all’inizio lo rifiuta, ma c’è qualcosa il lei che…è una specie di gelosia verso Jon. Lui si sta prendendo tutto il merito di Sansa di avergli salvato le chiappe. È vero che lui ha avuto un ruolo enorme nella Battaglia dei Bastardi, ma è Sansa che l’ha salvato in realtà. C’è un po’ di gelosia per questo. Lei guarda Ditocorto sapendo che lui l’avrebbe incoronata Regina del Nord, e le avrebbe attribuito gli onori che si merita. Non penso stia puntando al Trono di Spade al momento, ma lei capisce che Ditocorto è un alleato migliore di quanto pensasse, un alleato più affidabile di quanto pensasse.

Sansa può davvero fidarsi di Ditocorto, o il loro rapporto di lavoro potrebbe essere al massimo diffidente?
Sì, penso che sarà sempre cauta con Ditocorto. Ma credo che adesso abbia capito che lui le è più leale di quanto credesse inizialmente. Ha cercato di provarglielo. Se è davvero leale a lei, allora è un alleato meraviglioso, eccezionale da avere. Ma lei sarà sempre scettica e diffidente delle sue motivazioni. Non è abbastanza stupida da seguirlo ciecamente.

A questo punto lei pensa di avere diritto a Grande Inverno più di chiunque altro?
Certamente…ha lavorato duramente senza sosta per riprendere Grande Inverno e ha lottato costantemente con questi uomini, cercando di provare che lei è una vera candidata e una vera giocatrice, e lei sente che si merita di essere riconosciuta come tale, ma adesso non è soddisfatta. Credo che abbia ancora un sacco di cose da fare sulla sua lista prima di essere completamente soddisfatta. (Dopo aver chiesto scusa a Jon, e dopo avergli detto che doveva essere lui ad avere la camera padronale? Sophie ma che staiaddì!-Quinn)

Sansa non sa ancora e non lo sa neanche Jon, che l’episodio finale ha rivelato al pubblico che Jon non è figlio di Ned Stark. È il figlio di Lyanna Stark. Come immagini che la prenderà Sansa quando lo verrà a sapere?
Dio, non lo so! Non ci ho mai pensato. Penso potrebbe guarire la relazione tra Jon e Sansa in qualche modo, perché lei l’ha sempre visto come Catelyn, per il modo in cui Jon è entrato nella famiglia. Penso che scoprire che suo padre non ha tradito Catelyn e non ha avuto figli illegittimi, probabilmente costruirebbe qualche ponte invece di distruggerne. Credo che sarebbe un bene per il loro rapporto.

Non abbiamo mai veramente visto la reazione di Sansa quando ha scoperto che Jon è morto e poi tornato in vita…
Scommetto che ha reagito nello stesso modo in cui hanno reagito tutti: shock totale. “Eh, cosa?” (Ride.) Probabilmente è rimasta senza parole. Credo che si siano aggiornati a vicenda di fronte a quel fuoco con la birra, o qualunque cosa stessero bevendo. Certo, penso sia stato un momento da pazzi per lei, ma non l’ha visto morire, così quello davanti a lei è lo stesso Jon che conosceva!

Jon e Sansa si sono riuniti in questa stagione. Si spera che Bran si stia dirigendo verso sud da oltre la Barriera. Arya è tornata a Westeros. La storia sta giungendo verso la fine, e la scena è pronta per una riunione Stark. Come sarà a questo punto, dopo tutto quello che hanno passato dall’inizio della storia?
Penso che una riunione degli Stark sarebbe sicuramente diversa. Sono cambiate molte dinamiche. Si sono tutti divisi e in pratica tutti cercavano di riunirsi da così tanto, ma sono anche cambiati moltissimo nel frattempo. Adesso hanno tutti motivazioni diverse. Sarebbe molto interessante vederli di nuovo insieme adesso, ma non ci sarebbe più la dinamica familiare cui erano abituati…forse per il meglio o per il peggio. Penso che la tensione tra Arya e Sansa sparirebbe, e loro capirebbero che si vogliono veramente bene, e che non c’era motivo di litigare. Credo che la riunione di Jon e Arya sarebbe meravigliosa, come quella tra Bran e Jon. Sarebbe bellissimo, ma vedremmo quanto durerebbe, e quanto diventerebbero frustrati gli uni con gli altri dopo essere stati tutti isolati per tanto tempo.

Come persona del pubblico, come ti senti sul fatto che Arya abbia ucciso Walder Frey?
Alla grande! Non ho ancora visto l’episodio finale, sono stata impegnata con una promozione…ma ovviamente è un momento importante e si tratta degli Stark che si riscattano ancora e prendono di nuovo il sopravvento. È molto molto eccitante e Arya è una tipa così tosta, che continua a cancellare persone dalla sua lista.

Guardando avanti, Cersei adesso è sul Trono di Spade. Lei è una delle nemiche più grandi di Sansa ancora in circolazione. È una situazione da incubo per Sansa?
Potrebbe essere una potenziale opportunità per lei. Penso sia difficile, perché Margaery, l’alleata di Sansa, non è più lì. Lei avrebbe davvero potuto darle una mano in questa situazione. Cersei è probabilmente l’unica antagonista rimasta di Sansa, forse c’è l’opportunità di andare in guerra – ma chi lo sa. Io penso che Daenerys potrebbe arrivare lì per prima.

Alcuni fan hanno ipotizzato che Jon e Sansa potrebbero finire per sposarsi, dato che sono entrambi in una posizione politica molto vulnerabile al momento. Cosa ne pensi?
Oh mio dio, veramente? Questa non l’avevo ancora sentita. Sono successe cose più strane in GoT…Forse politicamente, ha senso, onestamente non so come mi sentirei a riguardo, dovrei parlarne con i produttori di questa cosa. In tutta onestà, quello che penso succederà– ed io non so in che direzione andrà la storia, ma penso che Jon e Daenerys finiranno insieme, probabilmente. Credo che Jon e Sansa sarebbe strano, specialmente perché il matrimonio non è considerato valido se non viene consumato, e penso che nessuno dei due vorrebbe farlo. Sarebbe difficile fare una cosa del genere. (Ride. )

La sesta stagione ha finalmente visto le donne impadronirsi del potere attraverso il panorama dello show— chi pensi sia la più qualificata a regnare a questo punto?
Penso che probabilmente la più qualificata a regnare a questo punto sia Daenerys, perché ha speso un sacco di tempo e di sforzi per prepararsi, e di sicuro sarebbe una vera delusione per lei non salire sul Trono, credo. In termini della storia, mi piace molto Cersei sul Trono. Mi piace un po’ di pazzia; penso sia divertente e che dovrebbe stare lì il più a lungo possibile. Si divertirà un mondo. (…-Quinn)

Daenerys ha mostrato alcune tendenze dispotiche nel suo tentativo di governare: pensi che ci sia la possibilità che segua le orme di suo padre e che diventi cattiva?
Penso che i Targaryen abbiano nel sangue quella brama di potere e la forte ambizione, e non si fermeranno davanti a niente per ottenere ciò che vogliono. Non so se Daenerys diventerà cattiva–credo che lei sia spietata, ma quello che l’ha resa grande e che la fa amare dagli eserciti che la seguono, è che lei non è come il resto dei Targaryen in termini di brutalità e pazzia. Lei è una dei buoni, e spero che resti così. Ma chi lo sa, siamo in GoT, chiunque potrebbe finire per impazzire e morire.

Quale scena è stata la tua preferita da girare in questa stagione, e da vedere come fan?
La mia scena preferita da girare in questa stagione è stata Sansa che uccide Ramsay, perché c’è voluto molto perché si arrivasse a questo punto ed io lo aspettavo da un sacco di tempo, mi eccitava molto. È stata una morte così splendida, e sottolinea la prima volta che è stata data a Sansa la libertà di fare quello che vuole senza che nessuno le dica cosa fare. È stata davvero la prima volta nella sua vita, in cui ha potuto assumere il comando e prendere le sue decisioni, ed è stato un momento molto importante per lei. La mia scena preferita da vedere è la battaglia, penso che Miguel Sapochnik, abbia fatto un lavoro incredibile facendola sembrare realistica e sporca, non ha glorificato nessuno e ha mostrato quanto fossero angoscianti le vere battaglie e i corpi che si ammassavano…ogni ripresa era così interessante. Tifo per lui perché vinca un Emmy, voglio che lui ne vinca uno.

Di cosa sei più orgogliosa dell’evoluzione di Sansa, dato che la sesta stagione è stato un punto di una svolta del genere per lei?
Il momento in cui ha tenuto testa a Jon, quando stavano facendo i piani di battaglia, la notte prima dello scontro, quello è stato il momento in cui sono stata più orgogliosa di lei e di quello che è riuscita ad ottenere. Si vede quanto lontano è arrivata, a testa a testa con il suo fratello maggiore, una cosa che era davvero inaudita in quei tempi su cui la storia si basa vagamente. Ho pensato che fosse un momento incredibilmente forte per lei. Lui non l’ha ascoltata, ma lei ha dimostrato che aveva torto.

Sophie trollona, fa sempre bene

Se volete complottare ancora un po’ su quel che potrà accadere fra Sansa e Jon, ecco “l’Inside episode” della puntata 10 e il video col commento degli attori sull’incoronazione di Jon.

Traduzione infinita: Mariarosaria
Editing e adattamento: Quinn

Quinn

3 Comments

Rispondi