Che fine farà Verme Grigio? Parla l’attore

grey worm 2
La star britannica di Game of Thrones Jacob Anderson ha ammesso che non gli importa se nello show il suo personaggio morirà.

Anderson interpreta Verme Grigio (Grey Worm), un guerriero formidabile e il comandante dell’esercito degli Immacolati – la scorta personale di Daenerys Targaryen.

Game of Thrones è noto per la sua tendenza a giocare brutti tiri ai fan, uccidendo improvvisamente i personaggi chiave. E Anderson ha ammesso che non sarebbe sorpreso di essere il prossimo.

Non ho idea di cosa gli succederà – non ho ancora ricevuto i copioni. È ancora tutto da vedere. Sono molto felice di non essere ancora morto – sembra quasi un onore. Ma allo stesso tempo non penso che sarei scioccato se dovesse succedere, perché questa è l’unica serie tv al mondo in cui si vorrebbe morire, tutti se ne vanno in modo spettacolare. L’unica cosa è che non vorrei che accadesse off-screen. Spero soltanto che Verme Grigio trovi un po’ di pace – è tutto ciò che voglio per questo personaggio.

Che dire? Io ho pensieri contrastanti sul Capitano degli Immacolati.
Capisco aver bisogno di creare delle figure di spicco e di riferimento nell’éntourage di Dany, per non rischiare di concentrare troppo su un solo personaggio. Almeno, rispetto alla coralità degli eventi che parallelamente si svolgono nel Continente Occidentale.

Tuttavia ritengo che gli sia stato dato troppo spazio, e che per giustificare tale spazio gli sia stata attribuita una priva di motivazioni ed esiti relazione con Missandei.

Per quanto l’attore renda assoluto merito con la sua interpretazione, non riesco ancora a capire come mai un personaggio come Barristan Selmy (nei libri vivo e vegeto) sia stato, invece, “sacrificato”.
(NdAranel)

greyworm

Cinquanta sfumature di Grey …Worm?

L’attore e rapper (ve lo aspettavate?), originario di Bristol, è apparso in scena per la prima volta nel film britannico Adulthood, ma è stato il successo globale di Game of Thrones che l’ha reso celebre in tutto il mondo. Tuttavia, la popolarità non gli ha dato alla testa, nonostante Anderson abbia solo 26 anni.

Attualmente sta collaborando con l’associazione National Trust per l’iniziativa “50 Things To Do Before You’re 11 ¾” (50 cose da fare prima di avere 11 anni e ¾), che cerca di incoraggiare le famiglie a passare più tempo all’aria aperta. Dopo aver scritto una canzone rap per il progetto, Anderson ha aggiunto:

Per alcune persone, un bastoncino è solo un legnetto. Ma io voglio aiutare i giovani a capire che in realtà le possibilità sono infinite. Può essere una penna, una spada, la scopa di una strega, l’osso di un drago – qualsiasi cosa. È questo che dovrebbe essere l’infanzia: uscire all’aria aperta e vivere delle avventure, usando l’immaginazione per reinventare il mondo e nutrendosi di aria pura e divertimento. La canzone parla di questo.

Per saperne di più sull’iniziativa andate qui: www.nationaltrust.org.uk/50things

***

Fonte: The Sun
Traduzione: Chiara B.
Editing: Aranel/Mariacristina M.

Commenta questo post

Aranel

Graphic & Concept Designer, Illustrator and Cartoonist. But most of all, Art Lover. Daughter of the North. Nerd, and proud.

Rispondi