Nuova serie TV per George Martin!

cover art brazil
Probabilmente questa notizia renderà molto felici alcuni fans e molto meno altri.

Il fatto è che George Martin ha un altro progetto di serie TV in cantiere.
Lo ha annunciato il 6 agosto sul suo Not a Blog , definendo questa come “un’eccitante novità”.

Pare infatti che la UCP (Universal Cable Production) abbia da poco acquisito i diritti per produrre una serie televisiva tratta dalla saga denominata “Wild Cards”

Di cosa si tratta nello specifico?

Ebbene, Wild Cards è una serie di romanzi, storie brevi, graphic novels e giochi di varia lunghezza scritti da un gruppo di autori originari del Nuovo Messico e curati da Martin stesso. Lo scrittore ha anche partecipato alla scrittura delle antologie. L’autore, sul suo blog, li definisce “mosaic novels”.

Il genere è fantascientifico. L’argomento è molto marveliano, ovvero supereroi di vario genere, e consta di storie autoconclusive totalmente o parzialmente legate tra loro con alcune vicende che si sviluppano nel corso di vari libri. Il primo di questi volumi venne pubblicato nel lontano 1986, anno in cui Martin partecipò agli Hugo Awards finendo in finale e venendo battuto solo dal Watchmen di Moore.

L’ispirazione alle grandi saghe a fumetti di tema simile di, appunto, colossi come Marvel e DC Comics è quantomai evidente. Altre ispirazioni vengono dai giochi di ruolo cui lo stesso Zione amava partecipare interpretando vari personaggi poi sviluppati ed inclusi nella saga.

Un elemento di originalità di questo universo multisfaccettato è la commistione tra personaggi e vicende inventati di sana pianta e personaggi e vicende reali, che s’intrecciano tra loro e si modificano. Una specie di parziale alternative universe della storia dell’immediato post-secondo conflitto mondiale. Le vicende, infatti, sono ambientate nel 1946.

L’autore sembra elettrizzato dalla notizia, e dichiara che la produzione della serie TV dovrebbe cominciare in tempio brevissimi. O almeno così egli spera. La sua eccitazione è anche dovuta al fatto che la UCP tiri fuori produzioni di livello come SUITS, Mr ROBOT, BATTLESTAR GALACTICA, etc.

Poiché si tratta di un universo potenzialmente vastissimo, l’autore non è ancora in grado di dire quali storie verranno adattate tra le tante. Tuttavia spera che la produzione finalizzi le prime stagioni entro i prossimi due anni.

komarck

Art by Michael Komarck

Veniamo dunque ai nodi al famoso pettine, alle note dolenti: e le Cronache?

Molti fan della saga e dello scrittore hanno accolto con favore ed entusiasmo la notizia. Ma a noialtri poveri fan de “Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco”, perennemente in attesa, questo nuovo progetto sconforta un po’.

Essendone contributore e curatore, Martin dovrà presenziare i lavori di adattamento… Il che significa altro tempo sottratto alla finalizzazione di The Winds of Winter e alla scrittura di quella chimera che è diventato A Dream of Spring.

Personalmente sono curiosa di conoscere questo nuovo (per me) prodotto. Però, mi chiedo: lo Zio non aveva rinunciato al suo amato girovagare per convention, e alla collaborazione attiva con Game of Thrones, anche per dedicarsi con maggior slancio agli ultimi due libri? Questo nuovo impegno lo porterà a dilazionare ancora i tempi?

Non possiamo fare null’altro, se non …Aspettare. Come al solito.

Nel frattempo, dato che come me avrete tempo da impiegare, potreste ingannarlo addentrandovi nel multiverso di Wild Cards, da qui:

Disattivate “Adblock” se non vedete i link  😉 


***

Fonte: Not a Blog
Writing&Editing: Aranel/Mariacristina M.
Immagini: credits to Marc Simonetti & Michael Komarck on Wild Cards Online

 

 

Commenta questo post

Aranel

Graphic & Concept Designer, Illustrator and Cartoonist. But most of all, Art Lover. Daughter of the North. Nerd, and proud.

Rispondi