Annunciato un epico tour di concerti di Game of Thrones negli Stati Uniti

Il famosissimo show fantasy targato HBO lancia un tour nazionale prodotto da Live Nation e capeggiato dal compositore dello show Ramin Djawadi (potete leggere qui l’intervista al compositore)

L’evento si terrà in 28 città ed è stato annunciato come:

“Un’esperienza musicale e visuale immersiva che porterà in vita i Sette Regni in un modo mai visto prima. Utilizzando tecnologie all’avanguardia, il compositore di Game of Thrones, Ramin Djawadi, insieme ad un’orchestra completa e ad un coro, porterà i fan in un viaggio musicale attraverso il reame- da Approdo del Re a Grande Inverno, dalle estremità della Strada del Re alla Barriera e attraverso il Mare Stretto fino a Braavos, Meereen e oltre.”

Per vivere un viaggio in live attraverso Westeros ed Essos, il concerto utilizzerà filmati dallo show insieme a delle nuove immagini create esclusivamente per il tour.

“Per sette anni, Ramin ci ha lasciati a bocca aperta con la potenza della sua musica, la sua sottigliezza e l’infinita creatività,” hanno detto i produttori esecutivi dello show David Benioff e D. B. Weiss. “ Il GoT Concert Experience sarà qualcosa di unico nella storia dei tour di concerti, una straordinaria, assordante, fantasmagorica mescolanza delle immagini dello show e delle potenti composizioni di Ramin. Siamo più eccitati di chiunque altro per questo.”

Ramin Djawadi, Game of Thrones OST composer

Ramin Djawadi, Game of Thrones OST composer

Il tour inizierà il 15 febbraio 2017 a Kansas City e includerà fermate al Madison Square Garden di New York e al Forum di Los Angeles. I biglietti saranno disponibili su livenation.com dalle 10 a.m. del 10 agosto.

GAME OF THRONES LIVE CONCERT EXPERIENCE

  • Mercoledì, Feb. 15, 2017: Kansas City, Missouri, Sprint Center
  • Venerdì, Feb. 17, 2017: St. Paul, Minnesota, Xcel Energy Center
  • Domenica, Feb. 19, 2017: Chicago, United Center
  • Lunedì, Feb. 20, 2017: Detroit, Palace of Auburn Hills
  • Mercoledì, Feb. 22, 2017: Columbus, Ohio, Nationwide Arena
  • Giovedì, Feb. 23, 2017: Buffalo, New York, First Niagara Center
  • Sabato, Feb. 25, 2017: Uncasville, Connecticut, Mohegan Sun
  • Domenica, Feb. 26, 2017: Philadelphia, Wells Fargo Center
  • Mercoledì, Mar 1, 2017: Washington, DC, Verizon Center
  • Venerdì, Mar 3, 2017: Montreal, Bell Centre
  • Sabato, Mar 4, 2017: Toronto, Air Canada Centre
  • Lunedì, Mar 6, 2017: Boston, TD Bank Garden
  • Martedì, Mar 7, 2017: New York, Madison Square Garden
  • Giovedì, Mar 9, 2017: Charlotte, North Carolina, Time Warner Cable Arena
  • Sabato, Mar 11, 2017: Ft. Lauderdale, Florida, BB&T Center
  • Domenica, Mar 12, 2017: Tampa, Florida, Amalie Arena
  • Martedì, Mar 14, 2017: Atlanta, Philips Arena
  • Giovedì, Mar 16, 2017: San Antonio, Texas, AT&T Center
  • Venerdì, Mar 17, 2017: Houston, Toyota Center
  • Domenica, Mar 19, 2017: Denver, Pepsi Center
  • Martedì, Mar 21, 2017: Salt Lake City, Maverik Center
  • Giovedì, Mar 23, 2017: Los Angeles, The Forum
  • Sabato, Mar 25, 2017: Las Vegas, MGM Grand Garden Arena
  • Domenica, Mar 26, 2017: Phoenix, TalkingStick Resort Arena
  • Mercoledì, Mar 29, 2017: San Jose, California, SAP Center
  • Venerdì, Mar 31, 2017: Seattle, Key Arena
  • Sabato, Aprile 1, 2017: Vancouver, Rogers Arena
  • Domenica, Aprile 2, 2017: Portland, Oregon, Moda Center

Ecco una video presentazione di Entertainment Weekly del tour:

 

Traduzione: Mariarosaria M.
Editing e adattamento: Alex A.

Alex

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.