Jason Momoa: da Khal a Corvo?

BrandonJason
‘Il Corvo’ potrebbe tornare a volare con Jason Momoa che è in trattativa per il ruolo del protagonista.

Jason Momoa, l’attore hawaiano che da Game of Thrones è arrivato ad interpretare Aquaman nei prossimi film targati DC, è in trattativa per apparire ne Il Corvo, il reboot di Relativity del film cult del 1994 in cui il ruolo principale era del giovane, talentuoso e sfortunato Brandon Lee, ha scoperto Mashable.

Corin Hardy (The Hallow) dirigerà ‘Il Corvo’, che si basa sull’amato graphic novel di James O’Barr. L’originale, diretto da Alex Proyas, si rivelò essere l’ultimo film di Brandon Lee a seguito di una sparatoria accidentale sul set che causò la morte del protagonista: un avvenimento ancora avvolto nel mistero.

La domanda è: come sappiamo di tali trattative?

 

La risposta ci arriva, ancora una volta, dai social networks. Momoa ha postato una foto con Hardy qualche giorno fa su Instagram con gli hashtags #sealthedeal, #greatnewstocome e #dreamjob.


Il Corvo è l’unico film di cui Hardy sta facendo il casting al momento.

The only way to officially seal the deal as men Is a pint of black beauty. @guinness #sealthedeal #wearemarriednowfucker. #greatnewstocome. #dreamjob #cantwaittotelltheworld ALOHA ED 👿😜

A post shared by Jason Momoa (@prideofgypsies) on

Molte persone vicine al progetto confermano a Mashable che Momoa è in trattativa per interpretare il ruolo, e ha trovato il modo  di farlo anche se è impegnato con in suoi doveri da Aquaman.

Ed Pressman, il produttore del film originale, è anche tra i produttori del reboot de Il Corvo, che si prevede batterà Aquaman per tempi di uscita nei cinema.
Il supereroe DC interpretato da Momoa è stato introdotto di recente in Batman vs Superman: Dawn of Justice e avrà un ruolo più grande in Justice League. Questo prima del suo film che uscirà nel 2018, diretto da James Wan.

Le scelte.

Alcuni fan potrebbero gridare allo scandalo per il fatto che Momoa interpreti due supereroi contemporaneamente. Tuttavia il Corvo e Aquaman non potrebbero essere più diversi, e Il Corvo avrà senza dubbio un tono molto più cupo della sua controparte DC.

Il Corvo narra la storia di Eric Draven, che ritorna dalla morte per trovare i suoi assassini e vendicare l’assassinio della sua fidanzata con l’aiuto di un uccello mistico.

Il Corvo rappresenta uno dei gioielli della corona dei forzieri della Relativity, e il reboot è un passo importante per la missione della compagnia di ripristinare la propria reputazione a Hollywood mentre riemerge dalla bancarotta. In precedenza, quest’anno, il direttore della Relativity, Ryan Kavanaugh aveva scelto Dana Brunetti, produttrice di The Social Network e House of Cards, per guidare la nuova visione creativa della compagnia.

Come con ogni film, il reboot de Il Corvo verrà realizzato, ma Momoa è una scelta intrigante e Hardy è considerato un regista nascente che ha l’attenzione di Hollywood. 

Fuori dal DCU, Momoa apparirà presto in The Bad Batch di Ana Lily Amirpour, il film indipendente Going Under e il film d’azione Braven, che ha anche prodotto. Momoa è rappresentato da APA, LINK Entertainment e dall’avvocato Bill Sobel.

***

Sinceramente questa (ancora ipotetica) scelta mi lascia piuttosto interdetta (NdAranel). Così come quel trend che spinge tanti produttori odierni a macinare remake su remake. Spesso me ne chiedo la necessità.

Ma, tornando in argomento… Si tende ad immaginare Momoa come un personaggio molto power metal, uno di quegli eroi/omoni supermuscolosi che spaccano tutto. Faccio decisamente fatica a sovrapporlo all’oscuro, melanconico e gotico Eric Draven di Lee.
Ma, come si suol dire: magari ci stupiranno. Lui, e i costumisti/truccatori. Mai dire mai.

Brandon Lee resterà comunque indimenticato.
E indimenticabile.

***

Fonte: Mashable

Traduzione: Mariarosaria M.
Editing: Aranel/Mariacristina M.

Commenta questo post

Aranel

Graphic & Concept Designer, Illustrator and Cartoonist. But most of all, Art Lover. Daughter of the North. Nerd, and proud.

Rispondi