Liam/Davos: GoT ha cambiato la mia carriera

Liam

Un punto di svolta

Quando l’attore irlandese Liam Cunningham (Ser Davos Seaworth) lesse i copioni di Game of Thrones capì subito che lo show avrebbe avuto un grande successo, ma non era preparato alla fama che gli avrebbe regalato.

Recentemente, Cunningham è stato intervistato da Danny O’Reilly, il presentatore di Today FM, per la rubrica A Different Side. L’argomento principale è stato la celebrità appena scoperta, nonché l’inaspettato impatto culturale che Game of Thrones ha avuto in tutto il mondo.

“Sapevo che sarebbe stato bello ma non avevo idea che sarebbe diventato così importante, anche se credo che nessuno se lo aspettasse. Quando ho letto il primo episodio sapevo di avere davanti qualcosa di prezioso. Era una storia così magnifica, folle e anarchica. Se riassumiamo la mia carriera non sembra poi così lunga, sono diventato famoso da un giorno all’altro dopo 27 anni.”

Liam è la dimostrazione che le serie TV, negli ultimi anni, possono garantire la svolta in una carriera cinematografica: l’inverso di quanto accadeva prima.

Prima di entrare nel cast di Game of Thrones, Cunningham aveva infatti già lavorato nel mondo del cinema e della TV per quasi 20 anni. Aveva recitato sia in film blockbuster con un grande budget sia in piccole produzioni indipendenti.

(Guardatelo in Un poliziotto da happy hour o Dog Soldiers, fidatevi.)

“Abbiamo vinto la Palma d’Oro con Il Vento che accarezza l’Erba”, ricorda. “Ho lavorato con Spielberg e svariate altre persone, ma volendo riuscivo comunque a sparire dal radar per un po’. La gente si dimenticava di me, e questo, da un lato, mi piaceva. Ma Game of Thrones ha cambiato tutto perché ora tutti mi conoscono. Sono stato svelato al pubblico, per così dire. Comunque il mio ego è spropositato, non ho bisogno di essere famoso perché so già quanto sono fantastico!”

Su una cosa siamo d’accordo: è fantastico davvero!

È difficile immaginare un Cunningham così pieno di sé, ma anche se lo fosse non potremmo biasimarlo. La sua interpretazione di Ser Davos si distingue per la sua brillantezza perfino in mezzo a tutte le altre grandi performances dello show. Vederlo inveire contro Melisandre per aver ucciso Shireen, e l’espressione ferita sul suo volto dopo aver saputo che era stato Stannis ad autorizzare il sacrificio, è stato uno dei momenti migliori della stagione.

In generale possiamo dire che Liam sia uno degli attori che meglio abbia dato vita al personaggio interpretato.

Speriamo soltanto che Ser Davos sopravviva al gioco dei troni e si ritiri a una vita più tranquilla in qualche angolo di Westeros.

***

Fonte: WiC

Traduzione: Chiara B.
Editing: Aranel/Mariacristina M.

Commenta questo post

Aranel

Graphic & Concept Designer, Illustrator and Cartoonist. But most of all, Art Lover. Daughter of the North. Nerd, and proud.

Rispondi