Bella Ramsey nel cast di The Worst Witch, il nuovo adattamento di Netflix

bellaramsey
L’abbiamo conosciuta come la combattiva Lady dell’Isola dell’Orso, Bella Ramsey, e adesso la ritroveremo protagonista, strega e più combattiva che mai.

L’attrice parteciperà infatti a The Worst Witch, una serie tv prodotta da Netflix, addirittura come personaggio principale. La serie è in programma per il 2017 e consterà, al momento, di 12 episodi.

L’argomento sembra interessante: le avventure dell’irrimediabilmente goffa Mildred Hubble, una studentessa all’Accademia per Streghe di Miss Cackle. Il genere, come possiamo dedurre, è fantasy. Il target è pre-adolescenziale/adolescenziale. La protagonista (Bella/Mildred), nonostante si impegni nell’imparare la magia, finisce per cacciarsi nei guai a causa dei pasticci che combina con essa. Andy Yeatman, direttore dei contenuti per ragazzi di Netflix, sostiene che la serie sia incentrata su una giovane che sta “imparando”. Che cosa, lo si può capire: a gestire la vita, nelle sue novità, difficoltà, e cambiamenti. Con un pizzico di magia. Di certo, secondo lui, e non possiamo che dargli ragione, sarà un spunto per quei ragazzi e adulti che combattono contro il senso di inadeguatezza.

The Worst Witch in TV: dagli anni 80 a Netflix.

Come premesso, si tratta di un remake. La serie tv originale è stata trasmessa dal 1998 al 2001 su ITV (in Italia è stata trasmessa da Rai 2 con il titolo Scuola di Streghe). La protagonista era interpretata da Georgina Sherington. Invece, il ruolo della sua nemica Ethel Hallow era stato affidato all’attrice da Oscar Felicity Jones. E ora, un quiz! La temutissima Professoressa di Pozioni degli anni ’80, Constance Hardbroom, vi ricorda qualcuno?

diana rigg

Ebbene sì, è lei! Diana Rigg, ovvero la Regina di Spine Olenna Tyrell in Game of Thrones! Sembra quasi buffo ritrovare due attrici nelle stesse serie, in tempi diversi e rifacimenti diversi, e poi ritrovarle assieme o quasi. Ma sappiamo che, per l’alto numero di attori che vanno e vengono in GoT, è una cosa non rara. La serie originale constava anche di un film per la TV a tematica halloweeniana, precedente alla serie stessa.

Eccolo qui, se volete dare un’occhiata:

 

Il soggetto originale però è tratto da un’opera letteraria, ovvero una famosa serie di libri scritta dall’autrice inglese Jill Murphy, il cui primo volume venne pubblicato nel 1974.

La questione nacque quando poi un’altra scrittrice britannica, tale J.K. Rowling, anni dopo, decise ti tirar fuori dal cilindro un’altra serie di libri su un ragazzino alunno in una scuola di magia. Eh sì, stiamo parlando del ben più noto Harry Potter.

Fin dall’inizio ci si rese conto che le similitudini tra le due opere erano ben più d’una. A partire dal protagonista, piuttosto allergico alle regole, più potente di quanto creda, e con un animale come famiglio. Proseguendo con la deuteragonista, l’amica del cuore di Mildred, che sembrerebbe essere una fusione di Ron Weasley ed Hermione Granger. Proviene infatti da una antica famiglia di maghi non ricca come il primo, ed è studiosa e intelligente come la seconda. L’antagonista sembra avere qualcosa in comune con Draco Malfoy, come l’arroganza, la famiglia ricca e potente, persino il colore dei capelli. Infine, anche qui la docente di Pozioni sembra essere temibile come Severus Snape.

Potremmo ancora continuare con le similitudini, dalle lezioni di volo su scopa, alle caratteristiche psicofisiche dei due presidi. Addirittura entrambe le scuole sono castelli circondati da foreste incantate. In buona sostanza, tutte e due le opere raccontano le peripezie e la crescita di ragazzini in bilico tra l’elemento magico nella loro vita e la normale quotidianità scolastica.

Tuttavia, la Rowling non ha parlato esplicitamente dell’ispirazione all’opera della sua conterranea.

Pur menzionando una serie di autori ed opere che ama e che probabilmente hanno influenzato in diversi modi i suoi libri, l’autrice non ha mai confermato né smentito queste teorie. La Murphy, dal canto suo, ha dichiarato di trovare i continui paragoni di elementi e di valore tra le due serie di libri piuttosto frustranti, e anche addirittura insultanti. Dobbiamo sempre ricordare che i suoi libri sono antecedenti a quelli del più celebre maghetto con la cicatrice. Eppure, all’inizio, c’era chi accusava lei di plagio. Non si può parlare di plagio neanche al contrario, ritengo: le modalità della Rowling sono diverse, così come il respiro e l’ampiezza dell’opera. Ma le similitudini sono innegabili e fanno riflettere.

***

Tornando alla produzione televisiva di Netflix: siete curiosi di vederla? Ad affiancare Bella Ramsey nel cast ci saranno Raquel Cassidy, da Downton Abbey, e l’attrice di Doctor Who Clare Higgins. Ma non dimentichiamo il ruolo di Bella in Game of Thrones! Mentre aspettiamo il suo nuovo debutto e il ritorno del personaggio nella settima stagione, vi rimandiamo anche a questa intervista di qualche mese fa, dove Bella racconta le prime avventure nel mondo della recitazione.

***

Fonti: Varie
Traduzione degli estratti da Enterteinement.ie : Chiara B.
Traduzione delle altre fonti, elaborazione ed editing: Aranel/Mariacristina M.

Aranel

Graphic & Concept Designer, Illustrator and Cartoonist. But most of all, Art Lover. Daughter of the North. Nerd, and proud.

2 Comments

Rispondi