Prequel e spinoff dopo l’ottava stagione: un sogno possibile?

got logo
Un pezzo grosso della HBO su un possibile Spin-off di GoT: “Si tratta di trovare la scelta giusta”.

“In un mondo perfetto, GoT continuerebbe ad andare avanti e noi non dovremmo preoccuparci di niente, ” ha detto il presidente della programmazione HBO, Casey Bloys, dell’idea di un futuro sequel per lo show.

Non importa chi finirà sul Trono di Spade una volta che sarà tutto finito, tutti gli occhi saranno puntati sulla HBO e se troverà il modo di far continuare GoT.

Il franchise fantasy HBO — lo show più visto della compagnia — andrà avanti per altre due stagioni ancora. Queste ultime due sono state accorciate, ma porteranno a conclusione le storie di Jon Snow, Daenerys Targaryen e degli altri che combattono per il potere e per la libertà attraverso i Sette Regni. Ma anche quando GoT finirà, ci sono ancora tante storie da raccontare del mondo di Westeros. Almeno stando a quanto dice il presidente della programmazione HBO, Casey Bloys.

“Ci sono molti soggetti e luoghi in cui andare, ” ha detto Bloys al The Hollywood Reporter questa settimana alla premiere di Westworld a Hollywood. “Per noi si tratta di trovare la scelta giusta e il giusto scrittore.”

Gli showrunner di GoT, David Benioff e D.B. Weiss hanno dichiarato che non saranno loro quegli scrittori.

Sia Benioff sia Weiss hanno reso chiara la propria posizione in merito alla cerimonia degli Emmy, dove THR gli ha chiesto se fossero interessati a dirigere la prossima inevitabile fase del franchise di GoT.

“Magari dovreste chiederlo a George R. R. Martin. È un mondo grandioso che ha creato lui ed è un mondo molto ricco,” ha detto Benioff. “Sono sicuro che ci saranno altre serie ambientate a Westeros, ma per noi finisce qui.”

Bloys, però, è molto più ottimista riguardo al fatto che Benioff e Weiss cambino idea una volta che arriverà il momento. “La vera risposta l’avremo in futuro, quando la produzione starà per iniziare. È un grande, grandissimo impegno per loro, non solo per la loro creatività, ma anche per la loro vita familiare. A volte sono via per mesi. Quindi è qualcosa di molto grande. Ma se trovassimo il soggetto giusto che ha senso come spin-off o prequel, qualunque cosa, non mi aspetterei che loro lo facciano. Di sicuro dopo la fine di GoT avranno bisogno di un bel po’ di tempo per rilassarsi! Ma sarebbe bello coinvolgerli in qualche modo. A quale livello? Non ne ho idea.”

C’è comunque un bel po’ di tempo prima di concretizzare delle idee…

Fino a quando GoT non sarà finito, è troppo presto per sapere che forma potrebbe avere un prequel o un sequel. Secondo Bloys, la HBO non sta pensando attivamente a  dove portare il franchise:

“ Non ancora. Ci sono cose che sembrano interessanti, ma a questo punto, non abbiamo scrittori assegnati a nulla del genere. In un mondo perfetto GoT andrebbe avanti e noi non dovremmo preoccuparci di niente del genere!”

Da parte sua, Martin, l’autore delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, su cui GoT si basa, ha sottolineato che il materiale non manca per continuare l’esplorazione televisiva del suo ampio universo fantasy.

“Ho migliaia di pagine di finta storia per tutto quello che ha portato a Game of Thrones, ” ha detto Martin agli Emmy. “Quindi c’è materiale in abbondanza e io ne sto scrivendo ancora.

***

Fonte: THR

Traduzione: Mariarosaria M.
Editing: Aranel/Mariacristina M.

Aranel

Graphic & Concept Designer, Illustrator and Cartoonist. But most of all, Art Lover. Daughter of the North. Nerd, and proud.