George R.R. Martin sulla vittoria di Trump: “L’inverno sta arrivando. Ve l’avevo detto.”

George R. R. Martin ha un messaggio per gli americani: copritevi bene.

Lo scrittore si lamenta della vittoria di Trump in un nuovo post del suo Not a Blog. Martin ha espresso il suo disappunto utilizzando una frase ricorrente dei suoi libri e della serie tv.

“L’inverno sta arrivando. Ve l’avevo detto.”

Il suo post è intitolato “President P***ygrabber”, traducibile in italiano come “Presidente Afferravagine” (cercando di essere il meno volgari possibile).

Martin scrive:

“Non ci sono parole per descrivere come mi sento questa mattina. L’America ha parlato. Pensavo veramente che fossimo migliori di così. Evidentemente mi sbagliavo. Trump era il candidato meno qualificato che sia mai stato nominato per la presidenza da un partito di maggioranza. Arrivato Gennaio, sarà il peggior presidente nella storia dell’America, un pericoloso ed instabile giocatore nella scena mondiale.”

Martin ha voluto mantenere un profilo basso per gran parte delle elezioni ma nei giorni prima della votazione si è palesato come un sostenitore convinto di Hillary Clinton. Ha addirittura affermato di non riuscire a dormire la notte al pensiero delle elezioni. Le sue paure alla fine erano fondate no?

Il suo post “anti-Trump” si conclude così, con tanta fatalità:

“Nell’arco dei prossimi 4 anni i nostri problemi peggioreranno. Peggioreranno molto.”


Traduzione/editing: Alex A.
Fonte: Entertainment Weekly

Commenta questo post

Alex

Rispondi