Un ritorno sorprendente nella settima stagione di Game of Thrones!

Negli ultimi due anni ci sono stati moltissimi ritorni nel cast di Game of Thrones. Per esempio Rickon, Osha e la Fratellanza Senza Vessilli sono tornati in modo da ricollegare alcune trame che da tempo erano rimaste aperte. Anche per la settima stagione torneranno molti attori, incluse le new entry della sesta stagione Bella Ramsay (Lyanna Mormont), Staz Nair (Qhono), Annette Hannah (Frances l’uccellino) e Tim McInnerny (Robett Glover).

C’è però un nome nella mischia che gli spettatori non si aspettavano di sentire di nuovo, dato che la sua dipartita da Game of Thrones sembrava definitiva. Tuttavia, le ultime news ci dicono che tornerà nella settima stagione.

SPOILER ALERT!

Stando al suo curriculum ufficiale, l’attore David Bradley farà parte della settima stagione di Game of Thrones. Bradley ha fatto delle apparizioni memorabili in vari episodi nel corso degli anni, nel ruolo di Walder Frey, l’ignobile lord delle Torri Gemelle che contribuì ad architettare il massacro degli Stark alle Nozze Rosse. Dopo molto tempo, Frey ha ricevuto la giusta ricompensa quando Arya Stark gli ha preparato una torta fatta con la carne dei suoi figli, appena prima di tagliargli la gola.

Il curriculum di Bradley elenca tutte le stagioni di GoT in cui ha fatto apparizioni (anche se è citata la seconda stagione al posto della terza). Recentemente è stato aggiornato e ora, sorprendentemente, include la settima stagione.

Alcune voci, a causa dei leak della settima stagione apparsi su Reddit, sostenevano che avremmo potuto vedere di nuovo Walder e le Torri Gemelle. Con la conferma della presenza di Bradley nella settima stagione, ora sappiamo che le voci erano vere. Anche se Walder è morto, perlomeno la sua faccia sarà nella nuova stagione. Con David Bradley, possiamo immaginare che Arya continuerà a usare i suoi talenti di servitrice del Dio dai Mille Volti.

Che la giovane assassina voglia uccidere tutti gli altri Frey sfruttando proprio il volto del capofamiglia? Che ne pensate?

Molte di queste cose sono già state TRAPELATE NEI LEAKS che stiamo aggiornando (tempo una settimana e l’articolo sarà pronto), intanto potete trovare la trascrizione.

Traduzione: Chiara B.
Editing: Alex A.
Fonte: Watchers on the Wall

Alex

Rispondi