[SPIN OFF & OTTAVA STAGIONE] Tempi più lunghi del previsto.

Game of Thrones: HBO chiarisce la situazione prequel e i piani per l’ultima stagione

Gli showrunner non saranno coinvolti nei prequel. Passeranno un anno e mezzo a realizzare l’epica conclusione dello show prima che qualunque altra cosa riguardante il mondo di GoT vada in onda.

Entertainment Weekly ha parlato con il presidente di programmazione Casey Bloys.

Casey Bloys discute i prequel, il livello di coinvolgimento dell’autore George R.R. Martin e degli showrunner D&D e modera le aspettative su quanto tempo ci vorrà per tutto – la stagione finale di Game of Thrones e qualsiasi serie prequel (adesso ce ne sono cinque in sviluppo) potrebbero non andare in onda presto come pensano i fan.

Ecco come inizia a parlare di prequel e ottava stagione:

Voglio mettere i prequel in un contesto. Va da sé che adoro avere uno show con tutto questo interesse attorno ad esso. Anche la più piccola informazione è qualcosa di grosso ed io l’apprezzo. Ma volevo assicurarmi che i fan sapessero che questo in realtà è un processo allo stadio embrionale. Non ho neanche visto le bozze. La stampa in generale diceva “ci sono quattro spin-off” e suppongono che saranno realizzati tutti e che avremo un nuovo show di Game of Thrones ogni trimestre. Ma non è quello che sta succedendo. L’idea non è di fare quattro show. Lo standard fissato da Benioff e Weiss è talmente alto che la mia speranza è di avere uno show che ne sia all’altezza. Inoltre questo è un piano a lungo termine. Il nostro obiettivo principale è la settima stagione di questa estate e far scrivere e trasmettere l’ottava stagione

EW: Può parlarci della sua strategia di sviluppare immediatamente diversi prequel di GoT? È un approccio unico, in particolare per una rete che non ha mai prodotto prima serie prequel o spin-off.

CB: Questo non si potrebbe fare con molti show. La cosa bella è che George ha creato un intero universo, con moltissimi personaggi. Il fatto che ci sia addirittura abbastanza materiale anche solo per contemplare la produzione di diversi prequel è da pazzi quando ci pensi. George ha pensato tutte queste storie, questo è uno dei motivi per cui i libri sono così belli.

L’altra ragione è che lo standard è molto alto come ho già detto. Se ne sviluppassimo soltanto uno, dipenderebbe tutto da quell’unica occasione. Voglio assicurarmi che [qualunque prequel] ne sia degno. Abbiamo degli sceneggiatori incredibili che vogliono fare un tentativo. Stanno anche guardando a diversi periodi dell’universo di Martin, e avranno tutti atmosfere diverse. Questo aumenta le nostre probabilità di trovarne uno che sia unico.

A che linea temporale state pensando per il potenziale lancio di una nuova serie dell’universo di GoT?

Il nostro obiettivo principale è realizzare GoT al meglio, e poi vedremo riguardo a questi copioni. Non ci sarà una situazione in cui il prossimo show dell’universo di GoT verrà lanciato sulla scia di questo. Lo show creato da D&D avrà prima l’addio che si merita. Non gli toglieremmo niente in qualunque modo.

Ho sentito che all’inizio uno o più sarebbero stati in serie limitate invece di una serie regolare. Questo tipo di format in stile antologico è possibile?

A questo punto, non tralasciamo niente. L’idea è trovare una serie. Sarebbe bello trovare qualcosa che durasse a lungo come questa. Ma se qualcosa andrebbe meglio come serie limitata, certo, faremo così.

Parlando di Dan e David, hanno detto che non saranno coinvolti nei prequel e che invece lavoreranno all’ultima stagione per il prossimo anno e mezzo. È vero?

Sì. Sono contento che me l’abbiate chiesto perché voglio chiarire una cosa: quando l’ultima stagione andrà in onda, Dan e David ci avranno lavorato per 12 anni. Non hanno fatto film durante le pause tra le stagioni, non hanno fatto nient’altro, hanno messo tutto—e lo stanno facendo ancora—in questo show. Sono venuti da HBO con un’idea per uno show con un inizio, un punto centrale e una fine, e vogliono arrivare fino in fondo.

Non hanno intenzione di essere coinvolti nei prequel, vogliono godersi lo show come fan e non vogliono preoccuparsi di copioni o di problemi di produzione. Speravamo di poter inserire i loro nomi in segno di rispetto, ma capiamo perché non lo vogliono.

Quindi al momento, l’ultima stagione potrebbe andare in onda nel 2018 e/o 2019 a dipesa dei loro bisogni?

Già. Devono scrivere gli episodi e creare il programma di produzione. Avremo un’idea migliore quando saranno più avanti con la sceneggiatura.

Creativamente, mi sembra di capire che l’ultima stagione sarà molto cinematografica — così tanto, che per anni dietro le quinte c’è stato l’invito a terminare lo show con un film. Ma sembra che invece di fare quello stiate creando sei “film” da un’ora ciascuno per HBO.

L’essere cinematico è stato uno dei segni caratteristici dello show. Lo show ha dimostrato che la TV è emozionante tanto quanto e in molti casi anche più, del grande schermo. Quello che stanno facendo è imponente. Quando vedrete le battaglie della settima stagione, e cosa immagino sarà l’ottava, rimarrete a bocca aperta. Abbiamo fatto molti grandi show, ma questo unisce i personaggi complessi che amiamo con un ambito cinematografico.

Penso che sia grandioso che la HBO continui a fornire ai produttori il massimo possibile delle risorse di cui hanno bisogno per ogni stagione, non importa se ci sono molti o pochi episodi.

Ritornando a quello che ho detto prima, ecco perché voglio moderare le aspettative per i prequel. Vogliamo concentrarci sulla settima e sull’ottava stagione. Se qualunque di questi copioni viene approvato, non vedrete niente in onda in prossimità del finale dell’ottava stagione.

Martin è accreditato in due dei prequel, e dice di essere coinvolto in tutti. Sta co-sceneggiando attivamente gli episodi pilota o è più il consulente creativo della serie?

Varia da un progetto all’altro. Ogni sceneggiatore deve decidere come vuole lavorare con George. Ad alcuni piace collaborare, altri guardano al materiale sorgente e poi fanno le cose a modo loro. Non c’è un unico modo, ma in ogni caso, George leggerà i copioni e dirà la sua.

E poiché sono tutti prequel non ci sono possibilità di ruoli nei prequel per il cast originale?

No.

Hai già visto il primo episodio della settima stagione?

Non voglio esagerare, ma non posso immaginare che questa stagione deluda qualcuno. È incredibile.


Prima di iniziare allarmismi vari, è chiaro che la produzione dell’ottava e finale stagione ancora non è iniziata, quindi dire già che andrà in onda nel 2019, come dice lui, non è ancora sicuro. Io già mi immaginavo un autunno/inverno 2018 per l’ottava stagione, vediamo se ce la si può fare o se davvero dovremo aspettare più di 12 mesi!

Traduzione: Mariarosaria
Editing: Quinn

Commenta questo post

Quinn

Rispondi