7×01 “Dragonstone”: Easter Eggs, riferimenti e particolari nascosti!

Domenica è andata in onda la premiere della settima stagione di Game of Thrones e, già con i primi 5 minuti, i fan sono impazziti. La puntata è chiaramente introduttiva ma ci ha dato una panoramica di tutti i personaggi, di cosa stanno facendo e dei loro obbiettivi.

Come ogni anno ci sono stati anche tanti riferimenti alle stagioni passate e piccoli particolari nascosti che uno spettatore potrebbe non aver notato, soprattutto alla prima visione.

ENJOY!

Parallelismo tra Sansa e Arya

L’episodio inizia con un banchetto alle Torri Gemelle dove Arya, indossando il volto di Walder Frey, invita tutti i Frey più importanti e li avvelena con del vino. A lavoro svolto, si dirige verso l’uscita e a poco a poco le scappa un sorriso. Questa scena è molto simile a quella in cui Sansa uccide Ramsay, facendolo mangiare dai mastini. Anche lei si dirige verso l’inquadratura in modo serio per poi farsi scappare un sorriso.

Entrambe le sorelle Stark hanno ucciso coloro che hanno provato maggior danno a loro o alle loro casate e la loro reazione alla vendetta è praticamente la stessa. Un bel sorriso.

Vecchia Città nella sigla iniziale

Ogni volta che visitiamo un nuovo luogo in Game of Thrones, lo vediamo rappresentato nella sigla iniziale. Durante la premiere della settima stagione possiamo finalmente vedere Vecchia Città e la Cittadella negli opening credits.

Abbiamo già visto Vecchia Città nel season finale della sesta stagione ma non era comparsa durante la sigla.

Gli Estranei e la tempesta

Durante il finale della sesta stagione, quando alcuni lord vogliono tornare ai loro castelli in seguito alla vittoria contro Ramsay Bolton, Jon Snow li avverte che la vera guerra deve ancora iniziare.

“Il vero nemico non aspetterà fuori dalla tempesta. Ci porterà la tempesta.”

“The true enemy won’t wait out the storm. He brings the storm.”

In questo episodio vediamo il Re della Notte e il suo esercito marciare. Poco prima che apparissero possiamo intravedere una tempesta che si sposta insieme a loro. Altro che metafore, Jon Snow è stato fin troppo letterale!

L’ammirazione di Sansa per Cersei

Durante l’episodio, abbiamo assistito ad una breve discussione tra Jon Snow e Sansa Stark. Mentre discutono di ciò che è accaduto nella Great Hall poco prima, arriva Maester Wolkan con un messaggio da Approdo del Re.

A questo punto Sansa avverte Jon di non ignorare Cersei, perché lei la conosce bene.

“Sei un militare ma io la conosco. Se diventi suo nemico, niente le impedirà di distruggerti. Ha trovato un modo per uccidere chiunque l’abbia contrariata.”

“Sembra quasi che tu l’ammiri”

“Ho imparato molto da lei.”

Detto questo, diamo un’occhiata ravvicinata all’acconciatura di Sansa in questo episodio e a quelle di Cersei nelle precedenti stagioni.

E’ chiaro che Sansa ammiri molto Cersei, ne imita addirittura l’acconciatura. Sappiamo che questi dettagli di costumi e acconciature sono molto utilizzati in GoT per richiamare eventi o similitudini con altri personaggi.

E’ ormai possibile che diventi in qualche modo simile a Cersei nei prossimi episodi, ora che l’abbiamo vista poco contenta del modo in cui Jon Snow sta gestendo le cose. In più ha anche Ditocorto che la attira verso il lato oscuro…

Il regalo di Euron

Cersei invita Euron Greyjoy ad Approdo del Re per potersi alleare con lui. Non si aspetta però una richiesta di matrimonio in cambio della flotta che il Greyjoy fornirà per combattere Daenerys Targaryen. Così Cersei rifiuta la sua offerta, lui risponde che le farà cambiare idea portandole un dono.
Ora, diamo un’occhiata alla sinossi del terzo episodio di questa stagione “La Giustizia della Regina”:

Daenerys (Emilia Clarke) tiene udienza. Cersei (Lena Headey) restituisce un regalo. Jaime (Nikolaj Coster-Waldau) impara dai propri errori
Scritto da David Benioff & D. B. Weiss; diretto da Mark Mylod.

Quindi Euron tornerà ad Approdo del Re con il suo dono nel terzo episodio ma Cersei lo rifiuterà. O lo rispedirà al mittente. Secondo voi cosa sarà questo regalo? Già dal trailer si può intuire qualcosa…

Il libro nella sezione proibita della Cittadella

Samwell è alla Cittadella per trovare un metodo per sconfiggere gli Estranei. In realtà però si ritrova solo a pulire escrementi e a fare lavori che non gli torneranno minimamente utili in questa missione. Sam però non si arrende e punta ai libri dell’area proibita della Cittadella.

Sembra che il libro che viene mostrato parli della stagioni nel mondo di GoT ma un utente Reddit ha notato che il diagramma che vediamo nel libro è quello della fasi lunari di uno studioso iraniano, Al-Biruni. Il diagramma mostra appunti le fasi lunari e indica come la Luna giri intorno alla Terra mentre la Terra giri intorno al Sole.

Il riferimento ad Harry Potter

Durante la scena tra Samwell Tarly e l’arcimaestro Ebrose, interpretato da Jim Broadbent, Sam richiede l’accesso alla sezione proibita della libreria, che gli viene negato. Questo sembra essere un chiaro riferimento alla sezione Proibita della libreria di Hogwarts in Harry Potter, che conteneva libri sulla Magia Nera. In HP, Tom Riddle chiede al professore l’accesso a quest’area e il professore a cui la chiede è proprio Lumacorno, interpretato da Jim Broadbent!

La canzone di Ed Sheeran su Tyrion e Shae

In questo episodio abbiamo assistito al cameo di Ed Sheeran, per la felicità di tutti i i suoi fan e di Maisie Williams. Abbiamo parlato già abbondantemente del suo cameo e del significato della sua canzone “Hands of Gold”, quindi vi rimandiamo ad un altro articolo per un analisi approfondita!

Il Mastino aveva già incontrato il contadino morto e la figlia

Il Mastino e la Fratellanza Senza Vessilli raggiungono una casa in cui il Mastino è riluttante ad entrare nonostante fuori si geli. E’ la stessa casa in cui il Mastino e Arya sono stati nella quarta stagione. Il contadino e la figlia Sally danno ai due del cibo e gli permettono di restare. La mattina dopo però il Mastino deruba il pover’uomo e dice ad Arya che sono deboli e che quando l’inverno arriverà loro moriranno.

Infondo aveva ragione ma tutto ciò è principalmente colpa sua. Beric Dondarrion deduce infatti che il contadino e la figlia devono essersi tolti la vita per non patire la fame.

The Gravedigger – Il Becchino

Quella del Becchino è una teoria molto famosa tra i lettori ed è stato molto bello poter vedere in questo episodio un chiaro riferimento ad essa. Nei libri il Mastino è ancora considerato morto ma quando Brienne e i suoi compagni arrivano ad un monastero a Quiet Isle, lei nota che la persona che sta scavando le tombe è addirittura più grande di lei. Costui sta indossando una sciarpa ed ha il volto parzialmente coperto, zoppica ed è amichevole con un cane. Tutto questo ha suggerito ai lettori che si potesse trattare del Mastino. Una teoria che molto probabilmente si rivelerà esatta anche nei libri.

Daga di acciaio di Valyria

Mentre Samwell legge il libro rubato dalla Cittadella, si imbatte in una daga di acciaio di Valyria che ha svolto un ruolo chiave nelle vicende dello show. La daga viene infatti usata da un assassino nella prima stagione per uccidere Bran Stark e, secondo Ditocorto, appartiene a Tyrion Lannister. Così iniziano tutti gli eventi che conosciamo bene: Catelyn rapisce Tyrion e ne derivano tantissime conseguenze.

L’ultima volta che abbiamo visto questa daga, Ditocorto stava tradendo Ned Stark. Ora sembra essere in possesso di Baelish ma un recente photoshoot ha mostrato la stessa lama addosso ad Arya Stark. Tutto ciò ha portato a diverse speculazioni sul fatto che possa essere proprio lei a porre fine alla vita di Baelish in questa stagione.

Stark Family Reunion per Entertainment Weekly

Non vedremo mai questi sorrisi in GoT, lo sapete vero? – Credits: Entertainment Weekly

Sam potrebbe aver trovato la cura per il Morbo Grigio

Quante cose si possono scoprire leggendo! Samwell si imbatte anche in una mappa di Roccia del Drago dove è menzionata una miniera piena di Vetro di Drago. Anche nella pagina opposta alla mappa c’è qualcosa di molto interessante. La scritta è visibile solo parzialmente e suggerisce che “la roccia veniva considerata sacra” e che “il vetro di Drago curi” qualcosa. E’ altamente probabile che si stia parlando del Morbo Grigio. Sappiamo che Stannis ha vissuto a Roccia del Drago, che la figlia Shireen aveva questa malattia e che è stata curata.

Quindi a Roccia del Drago c’è una miniera di Vetro di Drago e qualche misterioso curatore deve averlo utilizzato per curare Shireen. Il Vetro di Drago ha proprietà magiche, l’abbiamo capito nell’ultima stagione quando i Figli della Foresta lo inseriscono dentro a Benjen Stark per impedire che diventi un Non Morto. Sappiamo anche che Jorah Mormont è alla Cittadella. Quindi potrebbe essere Sam in persona a curarlo…

Daenerys passa accanto alla miniera di Vetro di Drago

Nell’episodio vediamo Dany arrivare a Roccia del Drago e camminare lungo la spiaggia per raggoiungere i cancelli della sua nuova dimora. Se guardate attentamente però, potete notare una struttura simile ad una caverna alla sua destra che sembra essere la stessa illustrata dalla mappa trovata da Samwell: quella è la miniera di Vetro di Drago presente a Roccia del Drago!

Parallelismo tra Ned/Catelyn e Sansa/Jon

Gif credits: http://greyjoyvs.tumblr.com/

Sansa che consiglia Jon e lo spalleggia, proprio come Cat faceva con Ned. Speriamo che non si distanzino troppo e che continuino a regnare coordinati… speriamo…

Se avete trovato altri riferimenti, curiosità o dettagli nascosti fatecelo sapere nei commenti, provvederemo ad implementare l’articolo! 😀


Traduzione ed editing: Alex A.
Fonte: Wikiofthrones

Alex

Rispondi