Sophie Turner: Game of Thrones è stato la ‘mia educazione sessuale’

Sophie Turner ha imparato qualcosa da GoT durante l’adolescenza.

L’attrice che ha fatto l’audizione a 12 anni ed è cresciuta nel corso della serie come Sansa Stark, ha raccontato al Sunday Times inglese che il successone HBO è stato la sua “educazione sessuale”.

“Partecipavo alla prima lettura del copione e poteva capitare che parlassimo di cose molto esplicite. La prima volta che ho scoperto il sesso orale è stato leggendo un copione. Ero tipo… ‘Wow! La gente fa questo? È interessante!’…penso che quella sia stata la mia educazione sessuale. Stare in Game of Thrones.”

 

Sophie Turner

David Benioff ha spiegato a EW come tutti nella produzione abbiano fatto del loro meglio per i nuovi episodi – con una menzione speciale per Sophie e Maisie Williams.

Le giovani lupe hanno infatti avuto un evoluzione notevole, sia nei personaggi sia a livello di attoriale.

“Sono state grandiose sin dall’inizio e sono cresciute come attrici- tutti nel cast l’hanno fatto, ma con loro si nota di più perché hanno iniziato da bambine. Adesso stiamo arrivando alla stagione finale ed è molto gratificante. Siamo riusciti a tenere tutti sullo stesso percorso muovendoci verso la stessa direzione per molto tempo.”

Se siete al pari con la settima stagione – se non lo siete non leggete oltre – saprete che Sansa Stark è finalmente a capo di Grande Inverno. Con Jon Snow diretto a Roccia del Drago è infatti la Regina temporanea del Nord. Una strada lunghissima e difficile per la giovane Stark che pensava solo ai principi e alla vita da lady.

Sicuramente i maschietti apprezzeranno questa gallery che ci fa notare quanto Sophie sia cresciuta nel tempo (cresciuta bene aggiungo!) <3


Traduzione: Mariarosaria M.
Editing: Alex A.
Fonte: Entertainment Weekly

Alex

Rispondi