La magia dietro l’epica: gli effetti speciali nella settima stagione!

Viserion prima e dopo
Una delle cose più spettacolari di Game of Thrones, andata migliorando esponenzialmente col tempo, è la spettacolarità e la cura degli effetti speciali. Diamo un’occhiata a tutto il lavoro che c’è dietro, sbirciando “dietro le quinte” (digitali)!
Cominciamo alla grande con la foto1. In questa scena abbiamo Viserion e il Re della Notte che abbattono la Barriera al Fronte Orientale. Solo uno dei tanti effetti speciali spettacolari creati per la settima stagione.

Evil Viserion

Ci sono due scuole di pensiero: chi è curioso di scoprire “il trucco dietro la magia”. Poi, chi preferisce tenere la magia viva perché pensa che sapere “che è tutto finto” rovinerebbe qualcosa. Non voler curiosare dietro le quinte di GoT è comprensibile. Sapere appunto per filo e per segno tutti i dettagli degli effetti speciali e degli altri aspetti di produzione può annullare parte di quella magia. E senza di essa, che mondo fantasy sarebbe? Ma noi ci occupiamo di rivelare tutte le notizie e le informazioni su tutti gli aspetti dei Sette Regni. Abbiamo quindi radunato qui, per la gioia dei vostri occhi, alcuni video sulla realizzazione degli effetti speciali.

Ecco il primo! Mackevision ha realizzato un video in cui evidenzia come il reparto degli effetti speciali della serie ha sfruttato un gruppo di appena venti Immacolati per mostrarne migliaia a video, e come ha creato al computer la Silenzio, la nave di Euron Greyjoy.
Il video della Zoic Studios mostra la creazione di molti interni. Ad esempio, la Sala del Trono a Roccia del Drago, i corridoi della Cittadella e gli interni della caverna di ossidiana, sovrapponendo gli schermi verdi ai pezzi di set per dare un’idea di cosa è stato fisicamente costruito e cosa è stato generato digitalmente.
Inoltre, la Rodeo Visual Effect, che ha collaborato con HBO per il quarto anno consecutivo sulla serie, ha delle foto scattate sul set sovrapponendo le immagini reali con il prodotto finito visto in tv. Tra di esse sono incluse la battaglia navale tra la Flotta di Ferro di Euron Greyjoy e quella di Dorne e i Greyjoy alleati di Daenerys, l’esercito dei morti in avvicinamento alla Barriera e Viserion che sputa fiamme blu cavalcato dal Re della Notte.

 

Foto1: le riprese dal set della battaglia tra la Flotta di Ferro e le navi Targaryen (a destra) e il prodotto finito mostrato nell’episodio (a sinistra).
 

VFX1

Foto2: l’esercito dei morti aggiunto digitalmente (a sinistra), mentre si avvicinano alla Barriera.

VFX2

Foto3: Per quanto impressionante fosse la scena con Viserion e il Re della Notte mentre abbattono la Barriera (a sinistra) nel settimo episodio, nella realtà le riprese sono avvenute di fronte a uno schermo verde (a destra).

VFX3

Foto 4: I nostri amichetti non-morti!

VFX4

***

Continuiamo poi con questo video che ricostruisce gli effetti speciale dal penultimo episodio della stagione, “Beyond the Wall/Oltre la Barriera”, in particolare mostrando dettagliatamente il processo in CGI usato per la sequenza del lago ghiacciato.

Il video, della durata di 5 minuti, realizzato dalla El Ranchito Imagen Digital e accompagnato dalla colonna sonora della serie firmata da Ramin Djawadi, ci permette di vedere un sacco di particolari. Procedendo infatti quasi fotogramma per fotogramma, ci mostra le varie fasi dei processi di animazione. Vediamo dai corvi in volo sopra l’esercito dei morti alla ricostruzione dei non-morti interpretati da comparse rivestite di verde, fino alla straordinariamente complessa creazione dei draghi.

VFX5

VFX6

VFX7

Passiamo infine dal ghiaccio al fuoco! Ecco infatti un nuovo video sugli effetti speciali della serie. In questo possiamo vedere nel dettaglio il processo di creazione dell’incredibile sequenza della Battaglia della Carovana del Bottino del Campo di Fuoco in “The Spoils of Wart/Spoglie di Guerra”.

Il video, realizzato da Iloura, si concentra meno sull’animazione del drago rispetto ad altri video. Invece dà particolare attenzione al numero di Dothraki e soldati Lannister ricreati digitalmente, mostrando i numerosi livelli richiesti per ricreare il fuoco e fumo causati da questa caotica e violenta battaglia. Ad ogni modo, nonostante il lavoro di editing, il lavoro degli stuntman durante l’episodio resta, ovviamente, incredibile.

Godiamoci le ultime immagini.

VFX8

VFX9

 

 

***

Fonte: Watchers on the Wall, Watchers on the Wall 2, Watchers on the Wall 3 

   Traduzione: Andrea D.
Editing: Aranel/Mariacristina M.

Aranel

Graphic & Concept Designer, Illustrator and Cartoonist. But most of all, Art Lover. Daughter of the North. Nerd, and proud.

Rispondi