Maisie ed Arya, cresciute insieme. Come dovrebbe finire la storia di Arya?

maisie bn
Maisie Williams è cresciuta interpretando Arya Stark.  L’attrice ormai ventenne ha fatto l’audizione a 12 anni e ha discusso del suo viaggio professionale e personale con  Highsnobiety Magazine.

“Ho adorato Arya per molto tempo”, ha detto, ammettendo che a volte è stato difficile trovare copioni allo stesso livello dopo aver avuto la sua occasione in GoT. “Pensavo che lei fosse la cosa più bella e nessuno poteva toccarla, lei era semplicemente incredibile.” Maise ama ancora AryaHighsnobiety nota che parla di Arya come se fosse una persona reale- ma con la fine di GoT che si avvicina, è il momento di pensare al futuro.

Diventare famosa così giovane ha posto delle sfide, tra cui essere esposta a un bel po’ di cyberbullismo. Maisie ha imparato ad accettare anche questo.

“Non puoi esattamente prenderti un giorno di vacanza dall’essere famosa.” Una cosa che aiuta è seguire l’esempio dei compagni di cast, come Lena Headey, e dedicarsi alla beneficenza, specialmente del benessere degli animali. “Se combattiamo tutti per la stessa cosa, tutte le altre cose non si risolvono”.

Come molti dei membri del cast, Maisie è spesso paragonata al suo personaggio.

E mentre ad alcuni, come Lena, questo non piace, Maisie vede molte somiglianze tra lei e Arya, si descrive una testa calda e giudica di fretta. “Si vede molto in questa stagione. Si ficca nei guai in qualche occasione.”

Ma va bene. Per Maisie, lei e Arya sono parte di “una nuova ondata di personaggi scritti e attrici ‘debuttanti’ che non aderiscono alla norma,” e lei ne va fiera. Propone il lavoro di Millie Bobby Brown/Eleven in Stranger Things come altro esempio. “Il lavoro di Millie è stato grandioso e il personaggio è straordinario.”

“È meraviglioso vedere altre ragazze giovani in questo tipo di ruoli. So che Arya ne è stata parte. Adesso va bene vedere le ragazzine in altri indumenti oltre ai vestiti, e va bene per le ragazzine sembrare dei ragazzini e non è più così scioccante e tremendo.”

stranger-things-eleven

Con l’avvicinarsi della fine di GoT, Maisie ha iniziato a pensare al futuro.

Ha trovato nuovi ruoli (era a Boston per le riprese di X-Men: New Mutants) e ha aiutato altri giovani a trovare la loro voce attraverso la Daisy Chain Productions, una compagnia di produzione che ha avviato con Dom Santry. Il primo progetto della compagnia è un film chiamato Stealing Silver; Maisie interpreterà la protagonista e farà da produttore esecutivo. “Voglio dare ad altre persone la possibilità di fare cose incredibili. Ci sono così tanti membri della mia generazione che hanno talento e nessun trampolino.”

Ma prima d’immergersi in questo, dovrà dire addio ad Arya Stark, ha ammesso che potrebbe essere il ruolo più importante che interpreterà, non importa quello che farà d’ora in poi. 

Ha condiviso le sue speranze per la fine della storia di Arya, anche se è improbabile per questo show:

“Voglio solo che sia felice e al sicuro e che qualcuno si prenda cura di lei. È diventata indipendente e ha un atteggiamento da dura. Penso che sarebbe bello sapere che è protetta da qualcuno di più grande. Non saprei chi potrebbe essere. È stata dura per lei e sarebbe carino se avesse un bel fusto accanto. Non credo che accadrà -questo è Game of Thrones- ma nel mio mondo questo è quello che vorrei per lei.”

Beh, Gendry è ancora libero…

***

Fonte: WiC

Immagine di copertina: The Times

Traduzione: Mariarosaria M.
Editing: Aranel/Mariacristina M.

Commenta questo post

Aranel

Graphic & Concept Designer, Illustrator and Cartoonist. But most of all, Art Lover. Daughter of the North. Nerd, and proud.

Rispondi