[GoT season 8] Sicurezza massima per i copioni con lettura “limitata”

Nemmeno ai membri del cast di Game of Thrones è permesso leggere i copioni dell’ottava stagione o almeno, non possono leggerli facilmente come prima.

In una recente intervista con IGN, Liam Cunningham (Davos Seaworth) ha rivelato fin dove è disposta ad arrivare HBO quest’anno per evitare leak.

“Li ho tutti [i copioni], non posso aprirli per via di tutte le misure di sicurezza, e non posso portarli via.” Dice Liam.
“Quindi non li hai ancora letti?” chiede l’intervistatore.
“Non posso aprirli! E’ come togliere la sicura ad una granata!” risponde Liam, chiarendo quanto è profonda la tana del coniglio.

In pratica questo significa che i membri del cast non possono aprire i copioni digitali se non si trovano negli studios di Belfast, o previa autorizzazione. (Per paura dei leak, lo show non usa copioni cartacei da un po’, quindi il problema non sussiste). HBO quest’anno ha portato la cosa a un altro livello.

L’intervista per IGN è uscita il 7 ottobre. Il cast ha letto i primi tre episodi l’8 e gli ultimi tre il 9 ottobre. Quindi possiamo supporre che a questo punto i membri del cast abbiano dato almeno un’occhiata a quello che interpreteranno.

Dopo la lettura dei copioni ci sarà una settimana di prove e poi è ora delle riprese! Vedremo se le nuove misure di sicurezza daranno i loro frutti. Tra copioni impossibili da aprire e le aquile anti-drone forse quest’anno ci eviteremo i leak come l’anno scorso..

Intervista a Liam Cunnigham:


Traduzione: Mariarosaria M.
Editing: Alex A.
FONTE

Commenta questo post

Alex

Rispondi