Perché Melisandre sta andando a Volantis?

melisandre season 7
L’angolo delle teorie: Melisandre sta andando a Volantis a chiamare la Mano di Fuoco?

Melisandre ha fatto una breve apparizione in Game of Thrones 7 per facilitare l’incontro tra ghiaccio e fuoco: Jon Snow e Daenerys Targaryen.  Nell’episodio seguente è sparita e non si è più fatta viva per il resto della stagione. Prima di andarsene, la Sacerdotessa Rossa ha avuto una conversazione con Varys il Ragno che alludeva a dove sarebbe andata e cosa sarebbe potuto succedere dopo. Ecco un riassunto.

Melisandre dice a Varys che andrà a Volantis, la più grande delle Città Libere di Essos. Varys, che non è mai stato un fan delle arti magiche, le dice che dovrebbe restare lì. Melisandre non è qualcuno che si fa intimidire e dà a Varys una risposta da brividi prima di andarsene:

“Io ritornerò, mio caro Ragno, un’ultima volta. Devo morire in questo paese straniero, proprio come te.”

Questo dovrebbe dare a Varys qualcosa su cui riflettere per un po’.

Melisandre

Comunque, perché Melisandre dovrebbe attraversare il Mare Stretto fino a Volantis?

Di certo non vuole incontrare Jon Snow e Davos, ma Westeros è grande ed è l’epicentro della guerra che lei ha sempre detto di combattere, quella tra i vivi e i morti. L’utente Reddit Dr_Tibbles ha una teoria. Melisandre si sta dirigendo verso casa per chiamare la Mano di Fuoco in nome di Daenerys Targaryen?

La Mano di Fuoco è un gruppo di schiavi di R’hllor incaricati di proteggere il Tempio Rosso di Volantis, sede della religione del Signore della Luce a Essos.

Sono 1000, mai di più e mai di meno. Indossano armature elaborate su vesti arancioni, e brandiscono lance la cui punta è simile a una fiamma guizzante. Ricorderete che Tyrion è passato per Volantis nella quinta stagione e ha visto una Sacerdotessa Rossa che predicava a un gruppo di schiavi della venuta di Daenerys? Non ha visto il Tempio Rosso o la Mano di Fuoco, ma se lo show segue i libri, non erano molto lontani.

Sappiamo che i seguaci del Signore della Luce appoggeranno Daenerys.

Ne abbiamo un altro indizio quando, durante la sesta stagione, Tyrion ha convocato l’Alta Sacerdotessa del Tempio Rosso – una donna di nome Kinvara – per consolidare il sostegno per la Regina dei Draghi tra la gente comune. Kinvara (Ania Bukstein) era convinta che Daenerys fosse “quella che fu promessa,” dicendo che lei era “stata mandata per guidare la gente contro l’oscurità, in questa guerra e nella grande guerra che deve ancora venire.” Non aveva bisogno di essere convinta.

Melisandre ha iniziato credendo che Stannis Baratheon fosse una figura messianica. Ma sembra che adesso pensi si tratti di Daenerys o Jon Snow …o forse entrambi. Poiché conosce Westeros meglio di qualunque Sacerdote o Sacerdotessa, a parte Thoros di Myr (che non può più essere d’aiuto, essendo morto), lei potrebbe essere in missione per guidare la Mano di Fuoco a Westeros. Una volta arrivati, essi aiuteranno Jon e Dany nella battaglia contro l’armata dei non-morti.

Come bonus, se i seguaci del Signore della Luce come Thoros e Beric Dondarrion possono dare fuoco alle spade, forse la Mano di Fuoco può fare la stessa cosa con le lance?

Poiché sono contro un esercito di zombie di ghiaccio infiammabili, potrebbe essere utile, del resto, come ci ha ricordato Davos Seaworth di Casa Capitan Ovvio in questa stagione, il fuoco scioglie il ghiaccio. In ogni caso, dopo aver visto l’armata dei non-morti passare attraverso il buco nella Barriera, mille soldati che usano il fuoco sarebbero proprio quello che ci vuole per Westeros.

C’è una grinza in questa teoria: nei libri, la Mano di Fuoco è composta da schiavi.

Le sacerdotesse di alto rango come Kinvara sembrano contro la schiavitù, una buona mossa se vogliono lavorare con Daenerys Targaryen, Distruttrice di Catene.  Se Melisandre si sta davvero dirigendo a Volantis per recuperare una specie di sacro esercito per combattere con Daenerys nella Grande Guerra, probabilmente sarà un esercito di uomini liberi. Altrimenti, Daenerys avrà un problema.

***

Fonte: WiC

Traduzione: Mariarosaria M.
Editing: Aranel/Mariacristina M.

Commenta questo post

Aranel

Graphic & Concept Designer, Illustrator and Cartoonist. But most of all, Art Lover. Daughter of the North. Nerd, and proud.

Rispondi