Ecco come Rose Leslie evita gli spoiler di Game of Thrones

In questi giorni, la tentazione di leggere i nuovi spoiler di Game of Thrones è davvero molto forte. Dopotutto, lo show sta girando la sua ultima stagione.  😯

Ecco perché Rose Leslie ha sviluppato un sistema per assicurarsi di non avere mai l’opportunità di ricevere degli spoiler dal suo fidanzato Kit Harington: semplicemente, evita di guardarlo quando legge i copioni dello show.

Ecco cosa ha detto Rose, che ha conosciuto Kit sul set di Game of Thrones, in cui ha recitato dal 2012 al 2014:

Chiedo sempre a Kit di non mostrarmi il suo entusiasmo dopo aver letto un episodio, semplicemente perché non voglio che mi capiti di leggere qualcosa nei suoi occhi. So che questa attesa sta torturando molte persone e, mio Dio, è fantastico. Non vedo l’ora che arrivi l’anno prossimo. Quindi quando lui è dall’altra parte della stanza e sta leggendo un episodio, la situazione è tipo, no… non ci guarderemo negli occhi per un bel po’. Prima vai a farti una tazza di tè. Calmati.

In questi giorni Rose è impegnata nella promozione della seconda stagione di The Good Fight, lo spin-off di The Good Wife, iniziato domenica sul servizio di streaming CBS All Access.

La storia ricomincia alcuni mesi dopo che il suo personaggio, l’avvocato Maia Rindell, ha scontato una pena in prigione; i federali l’avevano arrestata per via del suo collegamento alla scomparsa del padre Henry (Paul Guilfoyle), che aveva messo in atto uno schema di Ponzi, avvenuta nell’ultimo finale di stagione. Nel primo episodio della seconda stagione Henry è ancora in fuga, e l’investigatrice dell’FBI Madeline Starkey (la bravissima Jane Lynch) pensa che Maia stia nascondendo qualcosa.

Rose ha spiegato:

Ora Maia indossa una cavigliera elettronica, quindi ho potuto indossare dei pantaloni favolosi invece di abiti e gonne. Maia ha avuto del tempo per riprendersi, ma dovrà patire le conseguenze del terribile comportamento di suo padre e della sua paura dell’abbandono. Il dilemma che ha dovuto affrontare le ha permesso di maturare e diventare meno sensibile e, quindi, di crescere.

Traduzione: Chiara
Editing: Quinn

Quinn

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.