Jason Momoa, prossimo Aquaman e protagonista di una serie Apple

Photo: Flickr/ Author: Gage Skidmore/ License: CC BY-SA 2.0

Novità in vista per Jason Momoa, il gigante di Honolulu che ha interpretato il rude e formidabile guerriero Khal Drogo.

L’attore hawaiano sarà infatti il protagonista di un cinecomic targato DC e di una serie tv per il servizio streaming di Apple.

Partiamo dalla serie tv See, dove il nostro interpreterà il ruolo del protagonista, Bobo Voss.

La serie sarà ambientata in un futuro drammatico dove l’umanità non avrà più la vista e tenterà, con difficoltà, di rimediare alla cosa. Due gemelli, uno dei quali sarà interpretato da Jason Momoa, avranno in dono alla nascita il senso della vista. Questo causerà delle conseguenze che si svilupperanno nel corso delle 8 puntate previste.

Il primo episodio sarà firmato dal premio Oscar Steven Knight e diretto dal regista Francis Lawrence (The Hunger Games), i quali saranno anche i produttori esecutivi della serie.

Ma non finisce qui: Jason Momoa sarà il protagonista di Aquaman.

Il film DC dedicato ad un supereroe considerato di secondo piano. Almeno fino ad ora. Spesso i protagonisti di secondo piano assumono un ruolo fondamentale, nei film, nelle serie tv e nei videogiochi. A tal proposito, pensiamo a personaggi come Robin (spalla di Batman) o Tifa Lockhart di Final Fantasy VII, uno dei tanti personaggi secondari che “appoggiano” l’azione del protagonista.

E proprio Aquaman potrebbe segnare il destino del DC Extended Universe dopo la delusione di Justice League e con la sola Wonder Woman a “tirare la carretta”.

Il film, che uscirà a dicembre negli Stati Uniti e il primo gennaio 2019 in Italia, è ambientato dopo Justice League (il film che vedeva Batman, Wonder Woman, Flash, Cyborg e Aquaman contro Steppenwolf e i suoi alieni insettoidi). Secondo il regista sarà un film “divertente e avventuroso“, con alcune scene horror “omaggio” al cinema di genere.

Jason Momoa, a proposito del suo personaggio, ha detto che sarà diverso da Batman e Superman perché parte della “classe operaia”. Un uomo che, improvvisamente, si è ritrovato con poteri da imparare a gestire e nemici da affrontare.

Momoa in Aquaman

La DC punta moltissimo sul film di Aquaman e su quello dedicato a Joker (interpretato da Joaquin Phoenix) per risollevare le sorti di un universo che fatica a star dietro alla concorrenza della Marvel, che con il suo Cinematic Universe continua a riscuotere un successo dietro l’altro (vedi il travolgente Infinity War).

La speranza è che il buon Jason riesca a rendere interessante un supereroe non di primissimo piano.

Jason Momoa e la fine “poco epica” di Khal Drogo

Detto dei progetti futuri, Jason Momoa qualche mese fa è tornato anche sulla morte del suo personaggio in Games of Thrones. Come sappiamo, l’attore non è molto convinto della fine riservata al suo duro personaggio perché per lui avrebbe preferito una morte più “epica”, magari durante la battaglia vista nell’episodio “Spoglie di Guerra”.

“Perché non è morto lì? Sarei potuto morire in battaglia! Purtroppo non l’abbiamo mai visto davvero combattere”.

Momoa nei panni di Khal Drogo

Jason Momoa, insomma, si prepara a vestire i panni di un supereroe acquatico dopo aver abbandonato il suo ruolo nella serie tv più famosa degli ultimi anni: non ci resta che attendere!

Alex

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.