Emilia Clarke: “Game of Thrones non è solo nudo!”

Emilia Clarke 2019

L’attrice inglese Emilia Clarke è stanca delle domande che riguardano le scene di nudo e saluta la serie firmata HBO. 

Anche se l’attenzione si è focalizzata sul suo co-protagonista di Game of Thrones Kit Harington riguardo alla loro stra-discussa scena di sesso nel finale della settima stagione della stagione evento fantasy, Emilia Clarke è comunque stufa di ricevere domande sulla scene di nudo.

L’attrice trentaduenne inglese, che nella serie ha il ruolo della Madre dei draghi Daenerys Targaryen, è stata l’unica attrice principale di tutto il cast che ha dovuto recitare il maggior numero di scene importanti senza veli, durante gli otto anni della serie TV. Quando le hanno chiesto se fosse felice del fatto che l’attenzione si fosse spostata sul sedere nudo di Harington, ha risposto che secondo lei le domande sulla nudità – sia femminile che maschile – non sono importanti per conoscere meglio la serie.

“Penso che sia molto di più un segno della società in cui viviamo il voler continuare a porre queste domande. È semplicemente la trama che richiede che ciò accada”, afferma l’attrice in un’intervista nell’Hotel Corinthia di Londra lo scorso mese.

Clarke era lì per promuovere l’ottava e ultima stagione di Game of Thrones, che inizierà il 15 Aprile alle 9 di mattina su HBO (data ufficiale: 14 aprile), e poi verrà ritrasmessa alle 10 di sera. Sarà anche disponibile su HBO Go e su HBO On Demand.

Ha aggiunto: “Il sedere di Kit, il sedere di qualsiasi altra persona, il mio sedere, non importano; non è ciò di cui parla lo show, non è ciò attorno a cui ruota la recitazione”.

Nella bollente scena in questione il velato flirt tra Daenerys e il personaggio di Harington, Jon Snow, viene finalmente consumato – con un incesto anche, visto che in contemporanea viene rivelata la loro relazione zia-nipote.

Il fatto che la Clarke e Harington siano davvero buoni amici ha comunque reso la scena non esattamente confortevole anche dal vivo.

Secondo Emilia “La situazione resta sempre strana. Se ci metti in una stanza assieme non la smettiamo di ridacchiare!”.

Ma, con l’arrivo della nuova stagione, i fans si aspettano che la relazione tra Jon e Daenerys diventi molto più intensa.

Ha aggiunto l’attrice: “É la relazione più importante che ognuno di essi abbia al momento. Penso sia una cosa che li definisca davvero molto entrambi”.

Dopo aver letto lo script dell’ottava stagione per la prima volta, Emilia ha detto che per tre ore ha girovagato senza meta per Londra, cercando di elaborare le informazioni.

Ha poi detto: “Dal momento che è l’ultimo ti viene spontaneo leggerlo e processarlo in modo mentalmente diverso da come è stato letto lo script di qualsiasi altra stagione. Poteva anche piovere e avrei comunque continuato a camminare sotto la pioggia, senza sapere cosa fare. Quindi sì, è davvero bello questo copione”.

Ha poi aggiunto, dopo le risate dei giornalisti: “Ogni singola parte di questa stagione finale è una sorpresa. E non aggiungo altro, altrimenti mi sgridano”.

Anche se interpreta un ruolo importante ed iconico come quello di Daenerys, Clarke ha anche detto che non le interessa se viene messa in secondo piano.

***

Poco dopo aver finito le riprese per la stagione finale, ha anche ottenuto un ruolo come attrice principale nella nuova commedia romantica di Paul Fleig, Last Christmas, insieme alla star asiatica Henry Golding. Le riprese di questo film sono terminate il mese scorso.

La Clarke, che ha anche recitato in film come Terminator Genisys, Io Prima di Te e Solo: A Star Wars Story, afferma: “Non penso che potrò sempre essere vista come Daenerys. Ci sono talmente tante caratteristiche in lei che appaiono piuttosto limitanti. Non si rilassa molto spesso”.

Ha anche detto: “Gli altri ruoli in cui ho recitato erano tutti parecchio diversi. Io, come persona, sono parecchio diversa; quindi non ho paura di essere definita come lei, ma, anzi, rimanere per sempre conosciuta come lei per me è un complimento”.

Dopo aver fatto parte di Game of Thrones sin dalla prima stagione, le cui riprese avvennero nel 2010 e che fu trasmessa un anno dopo, Emilia ha detto che, dopo la stagione finale, si prenderà una pausa dal piccolo schermo.

“Sarebbe del tutto ingenuo da parte mia affermare che non voglio apparire in TV, perché è il posto dove si concentrano molti dei migliori registi, personaggi e storie. Ma ho un’idea assolutamente romantica circa il mondo del cinema, quindi voglio concentrarmi su quello”.

Mettendo a confronto il suo primo giorno sul set di Game Of Thrones e l’ultimo set di GoT, quasi un decennio dopo, secondo la Clarke la paura è rimasta sempre la stessa, ma la persona in cui si è evoluta adesso non potrebbe essere più diversa dalla persona che era ai tempi.

“Il mio primo giorno, ero pietrificata. Ho passato la maggior parte delle prime 4 o 5 stagioni ad essere perennemente spaventata, con la paura di sbagliare tutto, la paura che qualcuno potesse arrivare dal nulla e dire ‘Abbiamo cambiato idea’” dice Emilia. “Ero una bambina innocente. Non avevo idea di come girasse l’industria cinematografica, non avevo idee su di me o sulla mia vita… Non avevo certezze, e poi di colpo è arrivato questo show”.

Girare l’ultima scena è stata un’esperienza emozionante, piena di lacrime ed è qualcosa che sicuramente ricorderà in futuro, dice la Clarke, che ha anche un tattoo dei tre draghi di Daenerys sul suo polso. 

“I momenti della mia vita più significativi in assoluto sono successi durante questa serie, sono passata dall’essere una bambina all’essere una donna completamente cresciuta. Dire addio allo show è come dire addio a una parte di te stessa. È proprio come lasciare casa, o scuola, qualsiasi cosa d’importante che sia mai successa.

Ma è stato un bel viaggio.”

***

Fonte: The NewPaper
Traduzione: Marianna P.
Revisione testo ed editing: Aranel/Mariacristina M.

Aranel

Graphic & Concept Designer, Illustrator and Cartoonist. But most of all, Art Lover. Daughter of the North. Nerd, and proud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.