Petizione per rifare l’ottava stagione di Game of Thrones: perché sta avendo tanto successo?

Ai bei tempi andati, se non ci piaceva un film o una serie TV, ce ne lamentavamo insieme agli amici (o semplicemente con chiunque volesse ascoltarci), ed era finita lì. Ma adesso viviamo in un’epoca straordinaria! Attraverso i social media, i fan scontenti possono disperarsi insieme, oppure inviare le loro proteste direttamente ai disprezzati creatori dell’opera. Se vogliono davvero attirare la loro attenzione, possono sfoderare l’arma più potente di tutte: le petizioni online.

Ed è esattamente quello che hanno fatto i fan di Game of Thrones. L’ultima stagione dello show ha avuto la sua buona dose di controversie riguardo alcune scelte creative, a partire dalla poco illuminata e poco letale Battaglia di Grande Inverno, fino all’uccisione dell’unica donna di colore di una qualche importanza rimasta nel cast. Ma il penultimo episodio, “The Bells”, andato in onda domenica scorsa, ha scatenato tutta un’altra serie di lamentele. (La trasformazione di Daenerys nella Regina Folle è stata troppo inaspettata! La morte di Cersei e Jaime è stata deludente! Ma, alla fine, che cavolo voleva Euron Greyjoy?) Perciò, alcuni fan arrabbiati hanno lanciato una petizione su Change.org, chiedendo a HBO di rifare da capo l’ultima stagione senza gli sceneggiatori-showrunner David Benioff e D. B. Weiss.

Nonostante i due abbiano persino vinto degli Emmy, chi ha creato la petizione sostiene che Benioff e Weiss:

“hanno dimostrato di essere degli autori terribilmente incompetenti quando non hanno alcun materiale di base (cioè i libri) come punto di partenza. Questa serie merita di avere un’ultima stagione che abbia senso. HBO, esaudisci i miei desideri e fallo!”

HBO non ha risposto alle richieste di commenti da parte di Entertainment Weekly.

Ovviamente, l’idea è ridicola: HBO dovrebbe rifare la stagione più impegnativa e più complessa dal punto di vista logistico che sia mai stata concepita nella storia della televisione. Persino in un’epoca in cui le ire dei fan hanno portato al redesign di un personaggio in CGI a pochi mesi dalla distribuzione di un film, a volte bisogna imparare a non fare i bambini e ad accontentarsi di ciò che si ha. Detto questo, chiaramente tutti hanno diritto ad avere un’opinione, e firmare una petizione come questa può essere un modo per esprimere insoddisfazione. Quando è stato scritto questo articolo, la petizione aveva superato il milione di firme. (Per darvi un punto di riferimento, HBO ha comunicato che l’ottava stagione di Game of Thrones raggiunge in totale circa 43 milioni di spettatori per episodio, incluse le registrazioni degli episodi, gli streaming e le repliche.)

L’autore della petizione ha recentemente pubblicato una dichiarazione dove spiega il perché di questa raccolta firme, eccone un breve estratto significativo:

Per concludere, non ho creato questa petizione per essere nominato “fan lamentoso”. L’ho creata perché ero immensamente deluso e avevo bisogno di sfogarmi. Ho una soluzione? Ho un sacco di idee ma no, non sono uno scrittore hollywoodiano. Ma non devi essere un meccanico per sapere che la tua auto è rotta…

Il finale di serie, che sicuramente dividerà ancora una volta i fan, andrà in onda domenica. A voi il trailer:


Traduzione: Chiara B.
Editing: Alex Auriuso

Alex Auriuso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.