George Martin parla di House of the Dragon

George Martin dopo la conferma dello show dedicato alla dinastia Targaryen da parte di HBO, fa un post sul suo blog a riguardo per ringraziare chi ha lavorato insieme a lui alla sceneggiatura.

Qua trovate l’articolo originale

Non puoi costruire una casa da solo. Specialmente non una CASA(TA) DEL DRAGO.

L’ HBO ha recentemente annunciato di aver acquisito HOUSE (modo per abbreviare “house of the dragon” che usa lo zio), con una prima stagione completa di 10 episodi; il primo show successivo al Trono di Spade a diventare una serie TV.

Lo show si basa su materiale tratto dalla mia storia immaginaria, Fuoco & Sangue.
Ryan Condal ha scritto il copione dell’episodio pilota e la bibbia della serie. Sarà anche produttore della serie insieme al regista Miguel Sapochnik.

Persino Aegon il Drago non avrebbe potuto conquistare i Sette Regni da solo. Ha avuto bisogno di aiuto dalle sue sorelle, Rhaenys e Visenya.
Ryan ed io abbiamo anche ricevuto un grosso aiuto e voglio dare tanto di “corona” a 3 giovani scrittori di talento che ci hanno aiutati a portare a casa questo progetto. WES TOOKE è stato il braccio destro di Ryan in Colony, dove è stato produttore esecutivo e dove ha scritto 13 episodi. CLAIRE KIECHEL è una giovane sceneggiatrice di New York che è arrivata nello show dopo periodi passati su Netflix con The OA ed HBO con la serie Watchmen. TI MIKKEL è giunta a questo show dalla mia stessa Fevre River Packet Company, dove ha lavorato come assistente scrittrice, aiutando lo sviluppo di una serie di corti che spero di produrre, e sta guidando lo sviluppo di TUF VOYAGING come serie TV…Tutto ciò mentre scrive il suo romanzo.

Coloro che non sanno come funziona la televisione, potrebbero chiedersi… Se Ryan Condal ha scritto l’episodio pilota e la bibbia, cos’hanno fatto Wes, Claire e Ti? La risposta è: molto.
Si son seduti con Ryan ogni giorno nella stanza degli sceneggiatori alla HBO per mesi, parlando della storia, rivedendo le bozze, scambiandosi appunti, correggendo errori (non che io o Ryan abbiam mai commesso errori, nossignore, non noi), accorgendosi di inconsistenze, discutendo personaggi e trama, offrendo idee e suggerimenti, riempiendo buchi, suddividendo gli episodi a venire e disegnando una mappa per la prima stagione e tutte quelle a venire.

La “HOUSE OF THE DRAGON” non sarebbe mai potuta essere stata costruita senza l’aiuto di Ti, Claire, e Wes, tre incredibili giovani narratori. Li ringrazio, anche a nome di Ryan.

Se volete immergervi nel mondo della dinastia Targaryen potete procurarvi Fuoco e Sangue in due versioni. Quella rigida con le illustrazioni oppure quella senza (Noi consigliamo ovviamente quella illustrata!)

Traduzione: Giulia Giraudo
Editing: Quinn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.