Gwendoline “sconvolta” per la sua Brienne dal cuore spezzato

Inizialmente, Gwendoline Christie sembrava alquanto divertita. 

La star di Game of Thrones Gwendoline Christie se ne stava seduta nella sua roulotte sul set dello show della HBO a Belfast la scorsa primavera, a discorrere dell’ottava stagione top-secret. Prima ancora di arrivare agli eventi dell’episodio 4, la possibilità che Brienne e Jaime finissero a letto insieme era già nell’aria. Quando ho chiesto alla Christie di dirmi qualcosa sul ruolo che Brienne avrebbe avuto nell’ultima stagione, l’attrice ha risposto impassibile: “Posso dire che vedremo di Brienne più di quanto abbiamo mai visto prima”, e poi è scoppiata a ridere per il doppio senso. E quando ho chiesto quale fosse stata la sua reazione alla sceneggiatura della stagione 8, ha riso di nuovo: “Avevo tante domande. James, so cosa vuoi farmi dire! “

Brienne Jaime kiss
Alla fine, siamo riusciti ad approfondire l’argomento.

Come al solito, Gwendoline Christie mi ha offerto molte interessanti informazioni su come sia stato interpretare Brienne of Tarth. L’attrice di Star Wars e Hunger Games si è dimostrata a lungo protettiva del suo personaggio ed ha amato molto il ruolo femminile non convenzionale che Brienne incarna. Qui di seguito spiega come è stato scoprire che il suo personaggio sarebbe entrato in intimità con un uomo che in sette stagioni da suo tormentatore è diventato gradatamente prima suo protettore, poi suo amico, suo alleato in battaglia e suo amante, e che alla fine, lascia Winterfell per tornare da Cersei Lannister.

Brienne Jaime
ENTERTAINMENT WEEKLY: prima hai detto di avere domande per gli showrunner Dan Weiss e David Benioff sulla stagione? Cosa volevi chiedere?

GWENDOLINE CHRISTIE: “Sì. In parte perché amo questo personaggio e ho letto di lei [nei romanzi di George RR Martin] prima di vedere lo show. Ci siamo fatti quindi tutti le nostre idee su come pensiamo che il personaggio si evolverà. A volte ti fissi su delle idee e poi David e Dan scrivono qualcosa che non ti aspetti e che trovi difficile da comprendere. Questo personaggio ha avuto un grande impatto nella mia vita, nel modo in cui penso alle donne, nel modo in cui sono ritratte nei media e nel modo in cui vengono trattate nella società. [Interpretare Brienne] ha messo a dura prova molte delle mie convinzioni ed è stato davvero eccitante. Quindi alcune cose non me le aspettavo. Se c’è un personaggio a cui tieni e senti che sta vivendo una specie di inferno, ti senti protettivo nei suoi confronti. Inoltre, poiché vivi nel mondo moderno, sei consapevole di come le altre persone reagiscono al personaggio. Vuoi onorare il personaggio e anche dargli vita.”

Brienne Jaime
Prima di arrivare all’episodio 4, ovviamente Brienne e Jaime affrontano insieme la battaglia di Winterfell.

“Per me è stato molto importante che vedessimo la relazione di Jaime e Brienne espressa durante la battaglia. Si trovano in una situazione rara in cui possono fidarsi e dipendere completamente l’uno dall’altro. Porti una relazione complicata e solida in una guerra apocalittica, brutale e sconvolgente. Li allontanerà o li avvicinerà? Prendi quella relazione e la metti in gioco nel momento più difficile possibile, diventa più forte e hanno lavorato insieme per poter sopravvivere.
Non ero certa della relazione tra Jaime e Brienne. Non è mai stata una storia d’amore la loro, ma più una strana relazione tra un uomo e una donna che non è mai stata in grado di trovare la sua vera forma. Brienne si è anche sentita in un certo senso in obbligo nei confronti di Jaime perché lui ha perso la mano per salvare il suo onore. È qualcosa che lui sceglie di fare di sua volontà, ma lei è ben consapevole di ciò che ha fatto. C’è qualcosa di tangibile tra loro, ma lei non ha mai avuto una relazione prima e lui è stato solo con sua sorella. Abbiamo quindi a che fare con due persone che non sono propriamente funzionali a livello emotivo. Credo che sopravvivere alla guerra insieme e salvare le vite l’uno dell’altro sia stata un’esperienza alquanto inebriante. La fisicità spesso rilascia emozioni e penso che questo sia successo: lavorare insieme li ha sbloccati.”

brienne jaime
Brienne Jaime
Cosa hai pensato quando hai letto quella scena?

“Ciò che per me è sempre importante è il “come”. Non il “cosa”, è il “come”. Per me è importante come avvengono queste cose. Sentivo che era importante vedere che Brienne avesse scelto di farlo. Brienne è vergine. Per quanto ne sappiamo, Brienne non ha mai avuto un incontro sessuale o romantico prima d’ora. Nei libri, il personaggio dorme nella sua armatura per proteggersi. È importante che scelga di esplorare la vita in quel modo e di avere quell’esperienza. Mi ha fatto piacere sapere che se qualcosa fosse accaduto tra lei e un altro personaggio lei l’avrebbe voluto. Amo che sia stata lei a istigarlo. Mi fa piacere che la donna anticonvenzionale che abbiamo visto crescere abbia deciso di crescere in un modo diverso.”

Come ha reagito il resto del cast?

“Ho ricevuto un messaggio da Jaime [l’attore Nikolaj Coster-Waldau] che consisteva in una faccina sorridente. Ho risposto con una faccina malata (che vomita). Com’è moderno.”

Nikolaj ha detto che quando avete iniziato le riprese lui ti ha detto: “Non osare ridere?”

“Ti ha detto così? [Ride] Sì, ne abbiamo parlato: “Dovrai essere molto professionale in questo frangente …” Ma ci tengo così profondamente a questo personaggio che è stato importante per me che si siano presi cura di lei e credo sia stato così. [Gwendoline si ferma e si sporge in avanti]. Cosa pensi del fatto che Brienne faccia sesso con Jaime?”

Sono rimasto sorpreso perché non avrei mai pensato che sarebbe successo. Poi ho pensato che molti fan vogliono che abbiano una relazione romantica, quindi una parte del pubblico sarà molto felice. Penso anche che qualcuno avrà la sensazione che Brienne non ne abbia bisogno, perciò immagino ci saranno grandi discussioni quando accadrà. Personalmente, non credo che fare sesso in qualche modo sminuisca Brienne. Perché non dovrebbe farlo?

“Sì. Ci ho pensato davvero tanto, da tutti i punti di vista e ho pensato che la storia sia stata scritta molto bene. Questo è ciò che rende un personaggio davvero tridimensionale. Le dà l’opportunità di esplorare tutti i diversi elementi della sua vita. Non è solo una donna che sa combattere incredibilmente bene e che non ha bisogno di nient’altro. È una donna, un essere umano, combatte brillantemente, ma ha anche un desiderio di compagnia e di amore sensuale.”

Brienne Jaime
Un altro pensiero che ho avuto è che la scena sarebbe potuta essere oggetto di critiche a causa di Arya e Gendry. Lo show avrebbe visto così entrambe le donne guerriere di Winterfell, forti e apparentemente asessuate, andare a letto con qualcuno.

“Ti capisco bene. Tuttavia, credo abbiano scelto entrambe di avere una relazione sessuale. Inoltre, si tratta di un incontro di due persone. Entrambi lo gradiranno, quindi perché non avere quell’esperienza? Ed è affrontato in un modo abbastanza elegante e non troppo dettagliato. Penso che se hai affrontato e sei sopravvissuto alla morte, vuoi provare tutto ciò che la vita ha da offrire e non farlo non sarebbe umano. È una donna e questo significa che ha un desiderio sessuale quindi perché non dovrebbe esplorarlo? Personalmente ho sempre voluto vederla insieme a Dany.”

Sì, sarebbe stato fantastico!

“Questo è quello che ho voluto, sempre! Proprio così. Non sarebbe stato fantastico? [Un’altra pausa] Sai cosa succede dopo?”

Che sceglie di andarsene?

(Christie annuisce tristemente).

Credo che ai fan gli si spezzerà il cuore.
Brienne Jaime

“Ero così arrabbiata per lei. So che è solo un personaggio e che io non sono altro che un’attrice fortunata a fare il suo lavoro. È così straziante. Ma è la vita è anche questo, non è vero? La vita è straziante. Non ho mai pensato che sarebbero stati insieme. Non pensavo che sarebbe successo. E ora riesco a sentire migliaia di cuori spezzarsi.”

Sembra che non sia costretto a fare questa scelta, che qualunque cosa abbia fatto in passato ormai non è più l’uomo che era allora. Poteva rimanere. Non doveva tornare da quella persona orribile ad Approdo del Re.

“Non esprimo alcun giudizio su Cersei ma la loro relazione è disfunzionale. A questo punto sono diventata tutta rossa in faccia. Ero molto arrabbiata e sono dovuta uscire a fare una passeggiata.”

Quindi, la partenza di Jaime ti ha infastidito molto più del fatto che loro due stessero insieme.

“Sì. E so che è sciocco. È solo un personaggio, non un essere umano, ma mi sento così vicina a lei. Mi piace che lei non si spezzi. Torna al lavoro. Perché lei ama il suo lavoro – è consolante, una donna può essere felice senza un compagno. La donna non deve essere definita dal proprio partner e va bene così. Mio Dio. Questo è Game of Thrones, non è vero? Proprio quando pensi che le cose stiano andando finalmente bene, torna a colpirti più forte che mai nelle viscere.”

Brienne Jaime
Qual è la scena di Game of Thrones di cui sei più orgogliosa?

“Penso la scena del cavaliere [nella stagione 8, episodio 2]. Cosa ha significato per me concettualmente. Ci ho pensato tanto. È emozionante vedere che il personaggio ottenga qualcosa che desidera e che venga riconosciuto. Era nella guardia reale di Renly, ma non ne ha mai fatto davvero parte. Ha creato se stessa e un ruolo per se stessa. È stato interessante per me che le venga offerto di diventare un cavaliere e ne è contenta – anche perché è Jaime a farlo. Ciò che rende questa stagione così eccitante in realtà non è la minaccia della morte, è la possibilità di morire in ogni singolo momento che fa emergere chi sono veramente questi personaggi. L’ho trovato molto commovente. Non importa quanto tu ti isoli e ti ritagli un posto al di fuori del mondo, avrai sempre intorno persone che ami e che ti accettano per come sei. È questo che rappresenta quel momento. E c’è anche un senso di uguaglianza nel combattere insieme con onore. In quel momento, Brienne sente che in qualche modo è un riconoscimento di tutto ciò e che il corpo che ha non ha più alcuna importanza; sono il suo comportamento e le cose che ha fatto che le vengono riconosciute nella più alta forma possibile.”

***

Fonte: EW
Traduzione: Monia R.
Editing: Mariacristina M./Aranel

***

Aranel

Graphic & Concept Designer, Illustrator and Cartoonist. But most of all, Art Lover. Daughter of the North. Nerd, and proud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.